“Spostamenti di posidonia piena di immondizia ancora in atto”

"Dopo alcune rassicurazioni verbali tra membri della giunta, primo cittadino e balneari, stamane si scopre che nel tratto di spiaggia che va dalla fine della pineta fino a Fertilia erano in atto, con ruspa e camion, degli spostamenti di posidonia”.

“Il sindaco Mario Bruno è animalista ma non ambientalista! Dopo aver divulgato la delibera che vieta di fare spettacoli ai circensi che hanno animali, (ma che tempismo pre-elettorale!) non ha la stessa “delicatezza” per le spiagge e l’ambiente di Alghero, che danno lavoro alle persone. Dopo alcune rassicurazioni verbali tra membri della giunta, primo cittadino e balneari, stamane tramite una diretta di Giovanni Monti, balneare, si scopre che nel tratto di spiaggia che va dalla fine della pineta fino a Fertilia erano in atto, con ruspa e camion, degli spostamenti di posidonia”. Sono le parole dci Giorgia Vaccaro, coordinatrice locale della Lega Salvini.

“Se non ci si fosse accorti dei lavori, – continua –  sarebbero stati buttati sulla spiaggia quintali di posidonia sporca, piena di immondizia, di plastica, lattine, bottiglie di birra, sacchetti! Oltrettutto la posidonia, in questo “sito di stoccaggio” (?) è adagiata direttamente sul terreno, (la normativa recita diversamente per non “inquinare” sito e “alghe”) e nel momento in cui viene ripresa dalla ruspa, sporcata dal fango e dalla terra. Ma per il sindaco va tutto bene, continua con le sue bumboglias, con gli annunci, ma stavolta la gente sta prendendo posizione, firmando la petizione promossa dai balneari”.

“La vicenda posidonia ha fatto risaltare ancora una volta l’arci nota improvvisazione amministrativa che contraddistingue la giunta Bruno e la sua maggioranza. I danni fatti alla città durante questi lunghi anni di mal governo Bruniano, verranno pagati in modo salato dagli algheresi e ogni riferimento alle cartelle pazze mandate dalla Step ai cittadini è voluto! Questa amministrazione “leopoldiana” verrà ricordata come la peggiore che Alghero abbia mai avuto. Possiamo solo sperare che in questi ultimi mesi di governo non facciano ulteriori irreparabili danni!” – conclude Vaccaro

6 dicembre 2018