Rugby, serie A: tra Alghero e Catania finisce in parità

Due punti a testa guadagnati. La compagine catalana, salita a quota 40, domenica prossima sarà impegnata nella difficile trasferta sul campo del Prato Sesto

15-15 è il risultato della partita giocatasi ieri pomeriggio a Maria Pia che ha messo a confronto la seconda con la quarta forza di questo girone. Catania è giunta in Sardegna da vicecapolista con sei punti in più degli algheresi, quarti. Con i due punti guadagnati oggi, i siciliani salgono a 46 mentre la compagine catalana ne conta 40.

Una partita bella anche se, in alcuni frangenti, spezzettata. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto e prima c’è stata un’ampia fase di studio tra le due formazioni. Il risultato con il quale si sono chiusi i primi 40’ lo testimonia. 5-3, frutto di un piazzato del catanese Madero al 15’, al quale ha risposto Micheli con una meta al 37’, purtroppo non trasformata. Al rientro in campo gli ospiti provano a suonare la carica per cercare di agguantare e superare l’Alghero. Ma nonostante qualche errore nella fase offensiva, la difesa della formazione locale si è ben comportata e non ha permesso ai siciliani di concretizzare alcune occasioni. Al 14’ del secondo tempo è Serra, il capitano, a schiacciare la palla in meta e Micheli, questa volta, non sbaglia. 12-3 il parziale che durerà solo 3’ minuti, visto che al 17’ Camino ha accorciato le distanze con una meta che ha portato il punteggio sul 12-8. Al 31’ è ancora il Catania a segnare e questa volta lo fa con Borina e la trasformazione di Madero che confezionano così il sorpasso ospite, 12-15, quando l’orologio segnava dieci minuti dalla fine delle ostilità. Ma dalla visione di gioco e dal piede di Patalesio nasce un drop vincente che regala 3 punti e il pareggio meritato all’Alghero.

La partita terminerà così. Con due punti a testa e la soddisfazione per i padroni di casa di non aver fatto passare la vicecapolista, arrivata nella Riviera del Corallo allo scopo di far punti preziosi per restare attaccata alla vetta, occupata dalla Capitolina. Archiviata questa sfida c’è da metter testa a quella di domenica prossima che prevede la trasferta dell’Amatori Alghero sul campo del Prato Sesto, terza forza di questo girone 3. Intanto però si attende di vedere come andranno le gare che si disputeranno questa domenica.

24 marzo 2019