Posidonia riposizionata sul litorale, ancora polemiche

Mauro Pili chiede l'intervento della Procura "per fermare questo disastro ambientale senza precedenti"

In questi giorni sono ripresi i lavori per il riposizionamento della posidonia sul litorale. E più di un operatore balneare storce il naso. Non soltanto per l’utilizzo di mezzi pesanti, ma anche per il fatto che tra i cumuli di posidonia sarebbero presenti anche rifiuti. Questa mattina diversi esponenti politici di opposizioni si sono ritrovati sul posto dove sono in corso le operazioni per criticare le azioni portate avanti sinora dall’amministrazione.

Duro anche Mauro Pili, candidato governatore con “Sardi Liberi”, che questo pomeriggio sarà proprio ad Alghero. “Ecco come stanno distruggendo le spiagge bianche della Riviera del Corallo – tuona sui social – Intervenga la Procura per fermare questo disastro ambientale senza precedenti”.

19 gennaio 2019