Pericolo alluvioni ad Alghero, Tedde: “ripulire canalone realizzato nel 1992”

Il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde sollecita l'amministrazione cittadina ad intervenire con urgenza per ripulire il canalone che fu realizzato nel 1992, a seguito di un gravissimo evento alluvionale che danneggiò magazzini e attività commerciali e mise a rischio la vita delle persone.

“Occorre intervento immediato su canalone che convoglia le acque meteoriche dalla collina di San Giuliano allo scarico di San Giovanni. Non si può mettere a repentaglio l’incolumità delle persone e la sicurezza dei beni privati e pubblici”. Il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde sollecita l’amministrazione cittadina ad intervenire con urgenza per ripulire il canalone che fu realizzato nel 1992, a seguito di un gravissimo evento alluvionale che danneggiò magazzini e attività commerciali e mise a rischio la vita delle persone.

Oggi il canalone è completamente ostruito da boscaglia e grossi arbusti che impediscono anche un minimo deflusso delle acque meteoriche. “E’ urgente attivare sul canale un intervento radicale di pulizia che gli restituisca la possibilità di svolgere i suoi compiti: salvaguardare la sicurezza delle persone e dei loro beni. Occorre farlo oggi che le condizioni meteo lo consentono. Crediamo che i disastri provocati dagli eventi meteorici nel sud Sardegna siano più che sufficienti per alzare la guardia” -chiude Tedde .

13 ottobre 2018