La Prof.ssa Casu replica a Forza Italia: “la Pietraia non merita polemiche elettorali”

Intervento della responsabile del progetto di riqualificazione del quartiere

“Desidero ringraziare pubblicamente Forza Italia per avermi (credo involontariamente) fatto assurgere, questa settimana, ad una notorietà che in precedenza non avevo avuto. Prima, infatti, mi capitava di non essere invitata ai confronti perché l’organizzatore non sapeva della mia candidatura: parole testuali, udite dinanzi a testimoni. Da questa settimana, grazie a Forza Italia, il mio nome è rimbalzato sulle testate locali di informazione: non posso che ringraziare. Mi duole tuttavia rimarcare che il comunicato stampa di Forza Italia riporta un’inesattezza: su Facebook il Centro Commerciale Naturale della Pietraia aveva pubblicato la notizia dell’incontro relativo al progetto integrato di riordino urbano almeno dal 1 febbraio, ergo il 18 febbraio non si trattava propriamente di “notizia dell’ultima ora” come riportato dal comunicato. Anzi, grazie al CCN l’informazione è stata data per tempo, in modo tale da coinvolgere più adeguatamente le persone interessate”. La professoressa Alessandra Casu alla recente nota di Forza Italia Alghero (LEGGI).

“Come abbiamo detto nel corso dell’incontro, infatti, bisognerà correre per stare nei tempi stabiliti dal bando che è stato vinto: 30 mesi, 36 per la rendicontazione finale. La graduatoria del bando regionale è stata pubblicata il 16 gennaio e da quel momento sono scattati i sessanta giorni di tempo per eventuali ricorsi, scaduti i quali bisognerà redigere il progetto integrato definitivo e far partire le procedure per l’affidamento degli incarichi di progettazione definitiva ed esecutiva che daranno luogo agli appalti per le opere. Se n’è discusso negli uffici comunali ed è doveroso ringraziare il Centro Commerciale Naturale per aver voluto organizzare un incontro pubblico in cui rivedere e discutere le opzioni, fissato circa un mese fa per il 12 febbraio. La concomitanza con impegni istituzionali negli Organi di Ateneo di cui faccio parte, e cui non potevo né volevo mancare, mi faceva chiedere di cambiare data e il 29 gennaio mi veniva proposto di tenere l’incontro il 19 febbraio”.

“E poiché chi scrive ha una faccia sola, – prosegue la docente universitaria – piuttosto che partecipare ad un’iniziativa della campagna elettorale che si teneva in contemporanea (la conferenza stampa di presentazione delle candidature nelle liste civiche di cui faccio parte) ha preferito onorare un impegno già assunto e non sfuggire il proprio ruolo di “responsabile del progetto di riqualificazione del quartiere”. Bisognerebbe chiederne conferma a chi potrebbe testimoniarlo, ma credo di aver onorato l’impegno con onestà, etica, integrità, correttezza professionale, attenzione al contesto economico e sociale del quartiere, disposizione naturale all’ascolto e alla ricerca delle risposte più praticabili e meno disagevoli, com’è mio costume. Ringrazio Forza Italia per avermelo implicitamente riconosciuto nel richiedere di spostare l’incontro, altrimenti sarebbe bastato farmi sostituire. Ma, proprio perché chi scrive ha una faccia sola, un impegno assunto con una collettività, con inviti diramati almeno dal 1 febbraio, meritava di essere onorato. La Pietraia se lo merita. E non merita polemiche elettorali” – conclude la prof.ssa Casu.

21 febbraio 2019