Il generale Dunford incontra il comandante Manlio Scopigno

Il generale Joseph F. Dunford, comandante delle forze Nato in Afghanistan, ha incontrato il comandante del Regional command west, Manlio Scopigno.

Il generale statunitense Joseph F. Dunford, comandante delle forze Nato in Afghanistan, si è recato ieri a Herat dove ha incontrato il generale Manlio Scopigno, comandante del Regional Command West, il comando Nato a guida italiana su base brigata “Sassari” dal febbraio scorso responsabile delle operazioni militari nella regione occidentale dell’Afghanistan. “I progressi compiuti in Afghanistan devono essere sostenibili”, ha detto Dunford, il quale ha poi aggiunto che in presenza di un preciso quadro giuridico di riferimento, le forze dei paesi membri della NATO sono pronte per una nuova missione con compiti di addestramento, consulenza e supporto che prenderebbe ufficialmente il via dopo il 2014.

Il comandante di ISAF ha poi incontrato i principali esponenti delle forze di sicurezza afghane e sottolineato che sebbene le stesse stiano garantendo la sicurezza nel paese hanno ancora bisogno di supporto. Nonostante l’assunzione di responsabilità per la sicurezza a livello nazionale da parte degli afghani dimostri chiaramente che i progressi sono reali e tangibili, il generale Dunford ha precisato che restano ancora alcune sfide da affrontare.

Si tratta infatti di assicurare l’addestramento, il supporto logistico ed operativo, attività che assumeranno sempre maggior rilevanza nei mesi e negli anni a venire. Piena soddisfazione è stata espressa infine dall’alto ufficiale americano nei confronti del generale Taj Mohammad Jahed, comandante del 207° corpo d’armata dell’esercito afghano, per l’eccellente lavoro di pianificazione e di coordinamento svolto dalle forze afghane nel garantire la sicurezza durante le ultime elezioni.

15 maggio 2014