II Violino Manno ad Alghero, la consegna al Museo

Una donazione del Club Unesco di Cremona in omaggio al grande politico, storico e giurista algherese

Venerdì 17 maggio alle ore 18,00 presso la Sala di rappresentanza del Comune di Alghero (Palazzo Civico, via Columbano n. 6) si terrà la cerimonia di donazione al museo Casa Manno di un violino ottocentesco decorato con lo stemma araldico del barone Giuseppe Manno.

La donazione, promossa dal Comitato Promotore Club per l’UNESCO di Cremona presieduto dal prof. Fabio Perrone, con la compartecipazione del Rotary Club di Alghero, vuol essere un omaggio all’uomo algherese e soprattutto al musicista che fu. Il Manno, infatti, iniziò a suonare il violino a Cagliari quando studiò presso il Collegio dei Nobili e restò intimamente legato allo strumento fino alla sua scomparsa. Il violino ottocentesco destinato a Casa Manno desidera mantenere viva e rinnovare la storia dell’uomo e la memoria musicale dell’illustre algherese. L’evento completa il ciclo di manifestazioni per il 150° anniversario della sua scomparsa del Manno, iniziate ad Alghero il 12 maggio 2018 con la mostra “Il Conservatore” di Roberta Filippelli e a cura di Mariolina Cosseddu.

“Un Violino per Manno”, l’appuntamento di venerdì prossimo a Palazzo Civico, sarà aperto dall’intervento del Sindaco di Alghero Mario Bruno, a cui seguiràanno quelli dell’Assessora  alla Cultura Gabriella Esposito, di Francesco Scoppola, Direttore generale educazione e ricerca Ministero per i Beni e le Attività Culturali, di  Aldo Accardo, Presidente Fondazione “Siotto” di Cagliari, di Fabio Perrone, Presidente C.P. Club per l’UNESCO di Cremona e di Margherita Lendini, Presidente Rotary Club Alghero. Un secondo violino, costruito dall’Accademia Liuteria Piemontese di Torino, sarà donato sempre tramite la Fondazione Siotto di Cagliari, al Convitto Nazionale di Cagliari (ex Collegio dei Nobili) dove Manno studiò.

15 maggio 2019