Come farlo tornare da te: segui questi 6 passi per riconquistare un uomo

Qualche settimana, mese o anno fa, hai iniziato a frequentare un fantastico ragazzo (uomo), ma da allora le cose sono precipitate e ora non state più insieme. Il problema è che pensi continuamente a lui e ti arrovelli cercando di capire come farlo tornare a te.

Forse lui ha chiuso con te perché non era pronto a impegnarsi e sapeva che era quello che volevi tu.

O forse sei tu che hai chiuso con lui perché ha fatto qualcosa di veramente stupido.

In entrambi i casi, ti rammarichi per quello che è successo e cerchi di capire come far tornare indietro, resettare e cambiare il copione.

Non temere, Signora Sexy e Sicura. Io sono il tuo fidato riparatore di relazione e bocca della verità. Se così vuoi che sia, ti aiuterò ad imparare come farlo tornare da te e a rimettere in marcia una relazione intensa e significativa.

Quando non dovresti preoccuparti di come riconquistarlo

Come ho già detto, io sono la bocca della verità e ho bisogno di togliermi un peso dalla coscienza: è molto probabile che non sia necessario tornare insieme con questo ragazzo.

Senti, io non conosco i dettagli del perché vi siete lasciati, ma permettimi di indicare alcuni motivi di rottura che, secondo me, significano che non dovresti rimetterti insieme a lui:

  • Ti ha tradita
  • Ha mentito alla grande
  • Ti umiliava regolarmente
  • Ha abusato di te verbalmente o fisicamente

Se una qualsiasi di queste situazioni è applicabile al tuo caso, ti consiglio di parlare con un terapeuta. Ci sono molte ragioni psicologiche per cui le donne che hanno subito abusi, ad esempio, vogliono tornare dagli uomini che le hanno ferite.

Non ti incoraggio in alcun modo a rimetterti con lui, se è questo il caso.

Se ha tradito e ti dice che non lo farà mai più, senti questo: in uno studio  i ricercatori hanno scoperto che gli individui che hanno tradito in una relazione erano 3 volte più inclini a tradire il loro prossimo partner. Quindi, lui che ti dice che è successo solo una volta? Non è probabile.

Se ha mentito in modo sostanziale, devi chiederti su cos’altro è stato disonesto e se puoi davvero fidarti ancora di lui.

È davvero uno schifo rompere con un ragazzo in cui hai investito energia emotiva e tempo. È così. Ma tornare insieme a lui, soprattutto in situazioni come quelle elencate, ti farà solo perdere altro tempo e finire con un cuore spezzato

Ecco qui i sei passi attraverso i quali ti accompagnerò per aiutarti a imparare come riconquistarlo:

  • Passo 1: prenditi tempo per riflettere
  • Passo 2: sii troppo orgogliosa per supplicare
  • Passo 3: avvia la regola del “nessun contatto”
  • Passo 4: non essere ossessionata da lui / vivi la tua vita
  • Passo 5: avvia il contatto
  • Passo 6: impegnati per una vita migliore insieme

Come riportarlo a te Passo 1: prenditi tempo per riflettere

Prenditi del tempo per riflettere su ciò che vuoi veramente.

Ora, prima di iniziare a lavorare su come riportarlo a te, voglio che tu consideri se è davvero ciò di cui hai bisogno e che vuoi.

Se sono passati solo pochi giorni dalla rottura, forse non hai avuto abbastanza tempo per riflettere sul perché è finita. La tua mente è appannata. In questo momento stai curando delle gravi lesioni all’ego e non riesci ad immaginarti una vita senza questo ragazzo.

È finita per rabbia durante un litigio o quando semplicemente non sopportavi più una delle sue stravaganti abitudini (come quando non ti baciava al risveglio)? Prendi in considerazione il resto della vostra relazione. Quanto è grave questo aspetto, se si guarda al quadro generale? Forse era un fidanzato fantastico, emotivamente espressivo, ma hai lasciato che il tuo temperamento prendesse il sopravvento e ora sei come un cane con la coda tra le gambe.

O forse hai messo fine al rapporto per una ragione più seria, come il fatto che ogni volta che dicevi qualcosa di sentimentale (sto iniziando a innamorarmi di te), lui rispondeva con…

Niente.

Forse era incapace di darti la sicurezza che provava anche lui quello che provavi tu e tu hai bisogno di quella sicurezza. E questo fatto può essere un motivo di rottura e una ragione sufficiente per sapere che rompere con lui era la cosa giusta da fare.

Se lui ha rotto con te, rimuovi il tuo atteggiamento difensivo e pensa davvero al perché è successo (ammesso che tu sappia qual è). Litigavate spesso per la stessa cosa (per esempio quanto egoista lui pensava che tu fossi) finché lui non è più riuscito a sopportarlo? C’era qualche tuo difetto che lo ha portato a rinunciare alle speranze di una relazione duratura e a lungo termine?

Se è così, è tempo di riflettere su se stessi. Questo problema era già emerso nelle relazioni passate? Se la risposta è sì, non se ne andrà presto. Ora è il momento migliore per te in cui affrontare questo problema con la tua testa in modo da poter essere una partner migliore, sia per questo ragazzo o per il prossimo che arriverà.

Come risolvere il problema? Potresti provare la terapia. O scrivere un diario a riguardo. Parlare con un amico che sia sincero sui tuoi difetti. Non accadrà da un giorno all’altro, ma la cosa migliore che puoi fare, se vuoi sapere come farlo tornare, è dimostrare che sei disposta a cambiare e iniziare a fare piccoli passi avanti verso un comportamento migliore.

Come riportarlo da te Passo 2: essere troppo orgogliosi per supplicare

Sei troppo forte per implorare quest’uomo di riprenderti!

Quindi questo tizio ti ha lasciato e il tuo primo istinto è implorarlo di riprenderti.

Mi dispiace tanto!

Non intendevo questo.

Posso fare di meglio!

Per favore, non mi lasciare!

MORIREI senza di te!

Vedi quanto sembrano disperate queste parole, se non escono dalla tua bocca. Così, forse riesci a capire che supplicarlo di riprenderti non è il miglior modo di agire. Perché? Ti fa perdere valore ai suoi occhi.

Pensa a come ti sentiresti tu, se lui si inginocchiasse, lamentandosi di come la sua vita non significhi nulla senza di te.

Non so… forse per le donne funziona, ma la maggior parte degli uomini lo trova penoso. Non è la direzione in cui stiamo cercando di andare nel capire come riconquistarlo!

Magari hai fatto un casino. Puoi certamente scusarti per questo. Ma perché tu possa riconquistarlo, lui avrà bisogno di un po’ di tempo per riflettere sulle cose (e lo devi fare anche tu; arriverà presto in questo articolo), per capire se può perdonarti e se stare insieme è la scelta migliore per entrambi.

Sa che può riaverti. E certamente, dopo aver passato un po’ di tempo separati, dovreste mettervi a sedere e parlare di come le cose sono andate male, e se valga la pena di risolvere questo rapporto.

Ma il momento subito successivo a una rottura non è quello giusto per fare una simile conversazione.

Come riportarlo a te Passo 3: avvia una regola del “nessun contatto”

 

La regola del “nessun contatto” ti aiuterà a riconquistarlo.

Se vuoi schiarirti le idee in modo da essere sicura che tornare con questo ragazzo è la scelta giusta per te, dovrai allontanarti un po’ da lui. Questo significa nessun contatto per alcune settimane.

Nessun SMS.

Nessuna chiamata.

Non guardare sui social media quello che sta facendo.

Non passare in macchina davanti a casa sua.

Se lui sta cercando di riconquistarti e tu stai pensando di rimetterti con lui, fagli sapere che la sua migliore possibilità di farti tornare è di darti un po’ di spazio per pensare alla situazione. Assillarti ed essere in costante comunicazione con te non ti darà lo spazio necessario per riflettere. Se è un bravo ragazzo, rispetterà la regola del “nessun contatto”.

Stare lontana dal tuo ex ti dà il tempo di vedere com’è la vita senza di lui. Ti permette di vedere le cose in modo non distorto. Potresti aver pensato che lui fosse perfetto per te, ma più lontana stai da lui e più potresti cominciare a vedere dei grandi problemi che avevi spinto sotto il tappeto quando eravate insieme. Stare separati ti dà il tempo di lavorare su te stessa e iniziare a recuperare le forze.

Può accadere di perdere la propria identità dopo una rottura, soprattutto se la relazione è stata lunga. Questo è comune sia per gli uomini che per le donne dopo la fine di una relazione.

Stare insieme è come un complemento per voi. Subito dopo una rottura sei come Leonardo di Caprio in Ritorno dal nulla (“Reggie! Solo un assaggio!”). Vuoi quel rapporto e quella carica di serotonina che ti porta.

Sappi però che più tempo starai senza quella carica, più sarai te stessa. Piuttosto che tornare automaticamente insieme perché non riesci a immaginare chi sei senza quest’uomo, lasciarti del tempo senza di lui intorno può aiutarti a riscoprire chi sei tu da sola.

E chi lo sa? Quella ragazza potrebbe piacerti così tanto da non volere più lui!

Come riportarlo da te Passo 4: vivi la tua vita / Non essere ossessionata da lui

Non essere ossessionata da quello che fa lui e vivi la tua vita!

So quanto possa sembrare impossibile questo consiglio, se riesci a pensare solo a lui.

Quando ti svegli, senti il posto dove stava, lì vicino a te.

Intorno alle 10 del mattino, ti manca il suo messaggino quotidiano.

Quando passi davanti al vostro ristorante preferito, gli occhi ti si riempiono di lacrime.

Quest’uomo è ovunque nella tua vita e nella tua testa. Quindi, come puoi farlo tornare cercando di andare avanti?

Il fatto è che, se sei destinata a stare con questo tipo, una pausa per tornare ad essere te stessa certamente non cambierà questa situazione. Soprattutto se sei stata con lui per anni, la cosa migliore che puoi fare è non pensare a lui, ma concentrarti su te stessa.

Come?

Rimettiti in contatto con quelle amiche che non vedi da mesi perché sei stata troppo occupata ad uscire con il tuo ragazzo.

Vai in palestra.

Dacci dentro.

Non c’è momento migliore per rimettersi in forma che quando si è giù. Uno dei vantaggi dell’esercizio fisico dopo una rottura è nell’essere troppo esausti per ripercorrere mentalmente ciò che è andato storto. E l’orgoglio di andare alla grande in palestra ti fa passare la voglia di consolarti con quel boccale di Ben & Jerry’s!

Riprendi i vecchi hobby che hai trascurato per passare più tempo con il tuo amore. Riempi la vita di attività significative per distogliere l’attenzione dal dolore.

Col passare del tempo potresti scoprire che la situazione diventa meno dolorosa o che hai addirittura meno voglia di rimetterti con lui. Prenditi il tempo per tornare a fare le cose che amavi, al fine di individuare una prospettiva per la tua vita sentimentale.

Come riportarlo a te Passo 5: avvia il contatto

Preparati ad avere una conversazione significativa sulla tua relazione.

Dopo almeno due settimane (di più è meglio) di nessun contatto, è il momento di avviarlo. Ricorda: il tuo ex potrebbe non aver idea che tu stia cercando di capire come riconquistarlo, quindi la tua presa di contatto lo potrebbe sorprendere.

Chiedigli se potete vedervi. Devi discutere le cose di persona. Devi fare un piano di ciò che vuoi dirgli. Potresti voler discutere di:

  • Che cosa è andato storto nel rapporto
  • Il fatto che hai avuto tempo per pensare e capire che lo rivuoi
  • Che cosa hai fatto di sbagliato nel rapporto
  • Quello che vuoi da lui (che non ti dava)
  • Come si può andare avanti partendo da una base migliore
  • Se vuole anche solo provare a risolvere le cose

Potrebbe mettersi sulla difensiva in questa conversazione, soprattutto se state discutendo dei suoi difetti. Trova un modo costruttivo per parlargli dei tuoi bisogni in modo da non farlo irritare:

Tu: Mi sono resa conto che non mi davi il sostegno emotivo di cui avevo bisogno. Ma questo in parte dipendeva da me: non ti avevo mai detto che ne avevo bisogno, fino ad ora.

Lui: E come avrei potuto esserti più vicino? Pensavo di essere…

Tu: Io parlavo molto di come mi sentivo riguardo alla nostra relazione, ma tu non l’hai fatto davvero. Questa per me deve essere una conversazione a doppio senso in cui anche tu puoi dirmi come ti senti e fidarti di me per aprirti. È possibile?

Sii disposta ad assumerti le tue responsabilità per ciò che è andato storto nella relazione. Questo lo aiuterà a rimuovere le difese e ad ascoltarti.

Il tuo obiettivo qui è quello di evitare lo scontro e lavorare invece sulle soluzioni che possano riportarvi insieme. Ma sappi che lui potrebbe non essere in grado di darti quello che vuoi. Se il motivo per cui non era emotivamente comunicativo nella vostra relazione dipendeva dal non essere innamorato di te, non c’è molto che tu possa fare per cambiare la situazione. In questo caso, la conversazione dovrà portare alla parola “fine”, così che tu possa andare avanti.

Cerca di non dominare la conversazione, soprattutto se hai l’abitudine di parlare sempre tu. Chiedigli come la pensa lui in merito. Cosa gli passa per la testa dopo la rottura? Vuole riconciliarsi? Di cosa ha bisogno per proseguire la relazione? Dimostragli che lo stai ascoltando in modo che sappia che in futuro, se tornerete insieme, saprai essere una partner fantastica.

Come riportarlo a te Passo 6: Impegnati per una vita migliore insieme

Ricorda: una relazione richiede lavoro nel tempo!

Supponendo che il tuo piano per riconquistarlo sia riuscito, fai in modo che il vostro rapporto non torni ad essere quello che era prima. Ciò significa che devi lavare i panni sporchi. Quali che siano i problemi che avete avuto, è necessario affrontarli ora in modo che voi due possiate adoperarvi a trovare una soluzione.

Se tenevi dei segreti ora è il momento di aprirti. Chiedi a lui che faccia lo stesso.

Se non sei stata sincera su ciò che ti dà fastidio nella relazione, ora hai l’opportunità di dirglielo in modo che lui, si spera, possa adoperarsi per essere un partner migliore. Allo stesso modo, chiedigli come puoi migliorare tu come donna.

Le coppie felici e di successo sono quelle che mantengono aperte le linee di comunicazione. Possono discutere dei problemi senza assumere un atteggiamento difensivo e sono disposte a impegnarsi sui problemi per porvi rimedio.

Penso che ci sia un malinteso sul fatto che amare qualcuno sia sufficiente per far durare decenni una relazione. Ma gli studi dimostrano che è il rispetto, non l’amore, che rende longevo un rapporto. Se rispetti il tuo partner, sarai disposta a fare questo sforzo continuo per renderlo felice. Farai del tuo meglio per essere ciò di cui ha bisogno.

Ma questo impegno deve venire da entrambi. Se solo tu sei disposta a impegnarti per migliorare la relazione, le cose non funzioneranno. Devi essere sicura che anche lui voglia migliorare le cose.

Come pensa di cambiare il suo comportamento in futuro? Che promesse può fare? È consigliabile elaborare un piano di gioco per migliorare la vostra relazione, ad esempio:

  • Faremo mensilmente delle verifiche su come ci sentiamo riguardo alla relazione.
  • Quando inizieremo a litigare, ci prenderemo una pausa di cinque minuti prima di continuare.
  • Proveremo la terapia di coppia

Può sembrare sciocco avere delle regole su come gestire la propria relazione, ma fidati di me: ogni relazione ha delle regole, anche se non dette.

Conclusione:

Ora che hai perfezionato il piano su come riconquistarlo, ti trovi in una delle due situazioni:

  1. L’hai ripreso e voi due state sistemando le cose insieme.
  2. Ti sei resa conto (o l’ha fatto lui) che non siete fatti per stare insieme e state voltando pagina.

In primo luogo, congratulazioni. Non tutte le coppie si sforzano di risolvere le cose. Per i monogami seriali, è spesso più facile continuare a scappare dagli stessi problemi, rapporto dopo rapporto, senza mai fermarsi ad affrontarli.

Ma dal momento che sei alla ricerca di una relazione impegnata e a lungo termine, hai deciso che sei disposta a lavorare per portare a buon fine questo rapporto, anche se è difficile. E lo è anche lui. Quindi è bello che voi siate sulla stessa lunghezza d’onda.

Assicurati di controllare i suoi e i tuoi sentimenti su come stanno andando le cose nei mesi e anni dopo la rottura. A volte le coppie sono così felici di tornare insieme e di fare ogni sorta di promesse su come si comporteranno meglio a vicenda, ma non appena la polvere si deposita, si scopre che le cose non sono veramente cambiate.

La riunificazione non è un cerotto. Non è un rimedio magico che guarirà il vostro rapporto da tutti i suoi problemi. Pensa al tuo rapporto come a una pianta. Non si può innaffiare una volta sola e aspettarsi che cresca per sempre. Ci vuole nutrimento costante, oltre alla luce del sole e all’acqua, per mantenerla sana e felice.

L’equivalente di sole e acqua è una comunicazione aperta e la volontà di essere migliori per il proprio partner.

Se sei caduta nella seconda situazione dove le cose non hanno funzionato, congratulazioni anche a te. Poiché hai scelto di superare una relazione che non ti serviva più, sei un passo più vicino a trovare l’uomo Giusto. Piuttosto che perdere tempo con l’uomo sbagliato, te ne sei liberata in modo che il signor Giusto possa trovarti.

Nel frattempo, essere sola può aiutarti a capire cosa vorresti nel tuo prossimo rapporto e come puoi essere una partner migliore. Impara da questa ultima rottura. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di diventare la ragazza – un giorno, moglie – più incredibile che puoi essere. Ciò significa essere disposta ad esaminare i tuoi difetti e a lavorare per migliorarli.

Le relazioni non sono facili. Ma se sei disposta a impegnare la quantità di energia necessaria a nutrirle e a correggere ciò che è sbagliato, allora otterrai tutto il successo del mondo, cara signora.

Qual è il tuo piano per come riportarlo a te? Condividilo nei commenti qui sotto!

Letture di Approfondimento

  • Come trattare gli altri e farseli amici – Dale Carnegie
  • Direzione Ritorno: Come riconquistare un/una ex – Alessandro Vigini
  • L’arte di farsi amare- Giacomo Dacquino
  • La Seduzione è un’Arma Divina: L’arte di piacere e di piacersi – Willy Pasini
13 dicembre 2018