Cinque atleti della Taekwondo Olmedo superano gli esami di qualifica per Allenatore

Cinque atleti del Maestro Stefano Piras diventano allenatori

C’erano anche i ragazzi dell’Asd Taekwondo Olmedo fra i 272  candidati al Corso di Aggiornamento Nazionale per l’acquisizione della Qualifica Federale di Allenatore, svoltosi presso il Centro di Preparazione Olimpica di Formia, al quale hanno partecipato le cinture nere Loredana Sechi, Giovanna Sechi, Rossella Puledda, Noemi Cubeddu e Benedetto Carbone, capeggiati dal proprio Maestro Stefano Piras, Direttore Tecnico dell’A.S.D. Taekwondo Olmedo. “Tantissima l’emozione dei nostri ragazzi, i quali hanno preparato al meglio il corso nazionale, sia nello studio delle sinossi federali che sotto l’aspetto tecnico con ripetute sedute di allenamento, arrivando con la giusta preparazione ad un appuntmento fondamentale per la propria carriera nell’insegnamento e divulgazione del Taekwondo. Il Taekwondo Olmedo fermo nei propri principi di lealtà e correttezza, aperta e pronta ad accogliere tutti coloro che credono nei valori dello sport e dell’olimpismo, ringrazia tutti Atleti, Tecnici, Dirigenti e famiglie che ogni giorno con passione contribuiscono alla crescita del nostro sport, consapevoli di essere la storia ed il futuro del Taekwondo” – ha dichiarato il maestro Stefano Piras-.

Il corso è stato aperto con il saluto del Presidente Federale Dr Angelo Cito, che ha rivolto le prime parole alla memoria del Presidente Sun Jae Park, pioniere e fondatore del Taekwondo in Italia nel 1965: “l’insegnamento è la base dello sport a 360 gradi. E’ un percorso educativo da valorizzare e una grande responsabilità nei confronti dei giovani. Ci sono incontri straordinariamente gratificanti, dove il futuro è già presente, orgoglioso e fiero di tutti voi”. Ha successivamente aggiornato i corsisti sui progetti federali e sui prossimi eventi in programma nel 2019, tra cui le Universiadi Napoli 2019 e il Gran Prix Roma 2019 appuntamento valido per le qualificazioni Olimpiche Tokyo 2020, ufficializzando, inoltre, che in occasione del Gran Galà del Gran Prix nell’Emirato di Fujairah a novembre 2018, la Word Taekwondo ha conferito alla Federazione Italiana Taekwondo un prestigioso riconoscimento mondiale quale “migliore Federazione Sportiva Nazionale 2018”, un conferimento inaspettato e speciale, giunto per il contributo a livello mondiale nella divulgazione del Taekwondo e per la capacità manageriali ed organizzative, un riconoscimento che concretizza il progetto del Presidente Park Sun Jae, il quale desiderava di dare al Taekwondo Italiano la propria casa, questo riconoscimento conferma che ce l’abbiamo fatta, tutti insieme, la casa del nostro Taekwondo, la FITA è diventata un punto di riferimento per il mondo intero”.

Il programma del corso è stato intenso e interessante per gli aspiranti, considerato il livello di preparazione ed esperienza internazionale dei docenti messi a disposizione della Federazione Italiana Taekwondo. Il primo appuntamento con il Direttore Tecnico della Nazionale Italiana Forme M° Andrea Notaro, con il quale si è svolto l’aggiornamento delle forme (taegeuk-poomsae), seguito dalla presentazione del progetto posto in essere dalla FITA in collaborazione con l’Associazione il Mago di Oz, dal titolo “I bambini difficili – Educare con il Taekwondo nel quale i corsisti hanno affrontato il delicato tema del rapporto istruttore- bambino nella fase della crescita motoria e caratteriale durante gli allenamento quotidiani in funzione delle diverse fasce di età.

Il secondo giorno di corso si è aperto con l’aggiornamento del regolamento Free Style a cura del Maestro Park Young Ghil, e l’attività in palestra con il combattimento agonistico e preparazione atletica a cura del Direttore Tecnico della Nazionale Italiana Claudio Nolano e del preparatore atletico Francesco Zambrella. Nel pomeriggio l’intervento sull’importanza dei social media con il Dr. Nicola Milan con alcuni suggerimenti utili alla promozione della propria attività sportiva. Il terzo giorno si è tenuto l’aggiornamento nel nuovo regolamento mondiale combattimento WTF (Word
Taekwondo Federation ) con il responsabile Nazionale Ufficiali di Gara Ayman Al Halwani. A conclusione si sono svolti gli esami di qualifica nelle prove teorico e pratiche nella quale Loredana
Sechi, Giovanna Sechi, Rossella Puledda, Noemi Cubeddu e Benedetto Carbone, hanno superato brillantemente. Oltre agli esami di qualifica si sono svolti gli esami federali per il passaggio di cintura 4°-5°-6°-7°-8° dan, nella quale Loredana Sechi e Giovanna Sechi hanno conseguito il grado di 4° Dan.

“Crediamo di poter dire che  sono poche le società sportive che hanno la capacità di credere nelle potenzialità dei propri collaboratori, fornendo loro l’opportunità di una crescita professionale nel delicato compito formativo ed educativo dei giovani – hanno dichiarato il Presidente Mariangela Correddu ed il M° Stefano Pirasdichiarano-. Il percorso è stato lungo e impegnativo, ma vedere l’emozione ed il desiderio di dare il meglio di sé nel viso dei nostri ragazzi è un immagine indimenticabile, siamo orgogliosi dell’importante obiettivo conseguito con la qualifica di allenatore. Ora l’obiettivo della società è quello di avviare nuovi corsi di Taekwondo nei centri cittadini della Provincia di Sassari”

10 gennaio 2019