Ex ministro catalano in esilio incontra Òmnium Cultural de l’Alguer

Luís Puig fu nominato Ministro della Cultura il 5 luglio 2017 e mantenne la carica sino al 28 di ottobre quando la Spagna sciolse il Governo Catalano

Lluís Puig i Gordi ex Ministro della Cultura del Governo Catalano presieduto da Carles   Puigdemont e da circa due anni in esilio in Belgio a seguito dei fatti del  ottobre 2017, ha visitato la nostra città ed incontrato una delegazione di Òmnium Cultural de l’Alguer.

Luís Puig, musicista e direttore artistico, fu nominato Ministro della Cultura il 5 luglio 2017 e mantenne la carica sino al 28 di ottobre quando la Spagna sciolse il Governo Catalano. Alcuni giorni dopo va in esilio in Belgio insieme al Presidente Puigdemont e ad altri ministri del suo governo. Alle elezioni svoltesi nel gennaio 2018 è eletto deputato ma non ha potuto esercitare questa funzione poiché non poteva essere presente al voto  nel Parlamento Catalano

Nella breve visita ad Alghero ha potuto incontrare i rappresentanti di Òmnium Cultural de l’Alguer, associazione che ha sempre condannato in diverse occasioni gli atti repressivi ed antidemocratici attuati dal Governo spagnolo ed anche in questo incontro hanno dimostrato la vicinanza ai politici catalani esiliati ed ai 9 prigionieri politici che si trovano da circa due anni in galera.

 

16 aprile 2019