Bandi impianti sportivi, grande preoccupazione

Le associazioni sportive Catalunia, Amatori rugby, Green Alghero, Tennis club Alghero, Coral pallacanestro, Alghero pallacanestro, Accademia boxe Mulas, manifestano in una nota stampa tutta la loro preoccupazione in merito ai bandi per la concessione del servizio di gestione e riqualificazione degli impianti sportivi cittadini.

“I nuovi bandi predisposti dalla amministrazione guidata dal sindaco Mario Bruno, sull’utilizzo degli impianti sportivi comunali stanno creando parecchia agitazione tra i dirigenti delle società Algheresi. Un ‘giro’ che coinvolge migliaia di bambini e ragazzi che praticano in città, calcio, pugilato, pallavolo, basket, nuoto, tennis, rugby, judo, baseball, softball, etc”. Le associazioni sportive Catalunia, Amatori rugby, Green Alghero, Tennis club Alghero, Coral pallacanestro, Alghero pallacanestro, Accademia boxe Mulas, manifestano in una nota stampa tutta la loro preoccupazione in merito ai bandi per la concessione del servizio di gestione e riqualificazione degli impianti sportivi cittadini.

“In ballo  – si legge ancora nel testo – ci sono i rinnovi delle convenzioni delle singole società con l’ente proprietario. Tutte quelle in essere sono infatti scadute e dopo la bufera che ha fatto intervenire pesantemente la magistratura sono state cassate e dichiarate nulle dalla dirigente Caria. Ora il comune ci riprova, è impensabile dicono le società, che tutti i pesanti oneri di investimento economico per la riqualificazione e la messa a norma di impianti sportivi di proprietà pubblica, debbano ricadere sulle società e di conseguenza sulle famiglie. I dirigenti riunitisi nei giorni scorsi per analizzare le problematiche che gli attuali bandi creerebbero allo sport cittadino, convocheranno tutte le altre società sportive che all’incontro non erano presenti, per chiedere a gran voce un incontro chiarificatore con l’assessore allo Sport e il sindaco di Alghero” – dichiarano le associazioni.

22 gennaio 2019