Turismo, Forza Italia: “speso un mare di denari senza ottenere nulla”

"Non saremo mai avversi all’investire i denari pubblici se finalizzati al benessere della nostra città, ma quando questi vengono usati in maniera indiscriminata e soprattutto senza un ritorno diretto di economie per il territorio, allora emerge la nostra contrarietà oltre che rabbia e preoccupazione per la salute delle nostre casse comunali e in particolare quella della Fondazione Meta"

“Un fiume di soldi quello che Mario Bruno e la sua amministrazione sostenuta dal Pd e Sinistra hanno speso un questi anni. Ancora di più negli ultimi mesi. Siamo quasi al mezzo milione di euro tra Capodanno, Pasquetta, brochure, archistar, pubblicità, consulenze, manifestazioni e tanto altro. Non saremo mai avversi all’investire i denari pubblici se finalizzati al benessere della nostra città, ma quando questi vengono usati in maniera indiscriminata e soprattutto senza un ritorno diretto di economie per il territorio, allora emerge la nostra contrarietà oltre che rabbia e preoccupazione per la salute delle nostre casse comunali e in particolare quella della Fondazione Meta”. Cosi in una nota i rappresentanti di Forza Italia Alghero.

“Da sempre abbiamo denunciato la trasformazione di questo ente strumentale dell’amministrazione oggi divenuto centrale nelle “operazioni di cassa” dell’amministrazione bruniana. Tutto questo, come detto, senza alcun palese beneficio per l’intera comunità a parte qualche titolo e selfie riconducibile al “cerchio magico” del Sindaco. D’altra parte che senso avrebbe spendere delle cifre cosi importanti quando non ci sono collegamenti aerei, e dunque manca una strategia turistica alla base di questo investimento, e soprattutto la città, come dimostrano le spiagge, non è assolutamente pronta per accogliere quei pochi, timidi turisti che ci onorano della loro presenza?”

“Da una parte si spende e spande, dall’altra Alghero è come una “città fantasma” con evidenti criticità a partire sociale. Nonostante il mandato oramai sia alla fine, il Borgomastro continua, come un ossesso, a coniugare i verbi al futuro, a fare annunci, promesse e perfino velate reprimende sul futuro della città. Se ne faccia una ragione, il suo tempo e quella del suo Centrosinistra, grazie a Dio, è finito. Si metta l’anima in pace e sopratutto la smetta di giocare a Monopoli con i soldi degli algheresi” – concludono da Forza Italia.

15 aprile 2019