“Mamatita 2018”, l’ultimo atto è con “Pitecus”

Sarà il teatro Civico di Alghero l’ultima tappa sarda dello spettacolo di Antonio Rezza e Flavia Mastrella

Sarà il teatro Civico di Alghero l’ultima tappa sarda di “Pitecus”, lo spettacolo di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, scritto da Antonio Rezza per i quadri di scena di Flavia Mastrella, con l’assistenza alla creazione di Massimo Camilli, la consulenza tecnica di Mattia Vigo e le luci di Maria Pastore. L’ultimo atto del Mamatita Festival, la rassegna di teatro di strada e circo contemporaneo organizzata da Spazio T per la direzione artistica di Chiara Murru, gode del sostegno di Fondazione Alghero.

Il doppio appuntamento sul palco di piazza del Teatro è fissato per sabato 27 ottobre alle 21 e domenica 28 ottobre alle 19. In vista della performance di Rezza, è stato predisposto un sistema di prenotazione già attivo tramite la mail infospaziot@gmail.com, il numero di telefono +393491389151 o direttamente in teatro dalle 17.

Antonio Rezza e Flavia Mastrella sono uniti da vent’anni da un sodalizio artistico genialmente folle, che  spazia dal teatro al cinema alla televisione. Rezza è un attore e performer sempre alla ricerca di nuove strade espressive, divertenti e antinarrative. Mastrella ha messo al servizio del teatro il suo talento di scultrice e artista visiva e, da dietro le quinte, crea le scene e le macchine celibi degli spettacoli di Rezza.

“Pitecus” racconta storie di una moltitudine di personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, mentre sublimi cattiverie rendono comici anche argomenti delicati. È uno spettacolo che analizza il rapporto tra l’uomo e le sue perversioni attraverso personaggi brutti somaticamente e interiormente, che sprigionano qualunquismo a pieni pori, convinti di essere originali, contemporanei e avanguardisti.

23 ottobre 2018