Costa Rei, un pomeriggio afoso con bagnanti in acqua ad ammirare il fenicottero rosa

E lui tronfio e cosciente di essere ammirato decide di restare qualche momento in più, giusto il tempo che qualcuno riesca a fotografarlo e immortalarlo.

Non capita tutti i giorni che un fenicottero socializzi tranquillamente con i bagnanti son l’acqua alle ginocchia in cerca di una agognata frescura. Ma quando meno te lo aspetti ecco il volo tranquillo di uno splendido fenicottero rosa desideroso di offrire agli astanti, meravigliati di cotanta bellezza, la possibilità di ammirarlo oltreché per la bellezza anche per la capacità di saper socializzare con gli umani, abituato a condividere la vastità dello stagno con i suoi simili.

Un fenicottero tranquillo, ben disposto alla insolita compagnia di differenti ‘bipedi’ chiaccheroni, stupefatti e increduli di poterlo ammirare a brevissima distanza. E lui tronfio e cosciente di essere ammirato decide di restare qualche momento in più, giusto il tempo che qualcuno riesca a fotografarlo e immortalarlo.

Poi qualche movimento improvviso deve averlo convinto di riprendere la via verso lo stagno. La confessione del bagnante che lo avrebbe spaventato: cercava disperatamente di posizionarsi ad un eccessivo ‘tiro di schioppo’.

Nella foto: immagine d’archivio

14 luglio 2015