Rivolta del Latte, i pastori: “Bloccheremo i seggi”

Gli allevatori lanciamo un ultimatum alle istituzioni: “se non si troverà una soluzione in pochi giorni, bloccheremo i seggi in tutta l'Isola per le elezioni regionali”

Continua in Sardegna la protesta dei pastori per il crollo del prezzo del latte. Gli  allevatori hanno bloccato la Statale 131 in direzione Cagliari, nel territorio comunale di Sanluri, ostruendo la carreggiata con alcuni bidoni nei pressi del bivio per Villasanta. Decine di litri di latte sono stati versati sull’asfalto.

Protesta anche a Porto Torres dove un centinaio di contestatori ha fermato i tir frigo imbarcati a Genova. I pastori hanno bloccato un mezzo che trasportava carni suine provenienti dalla Francia e hanno gettato gran parte del carico a terra  chiedendo l’intervento delle autorità sanitarie e denunciando “le pessime condizioni della merce destinata al mercato locale”.

I pastori, inoltre, lanciano un ultimatum alle istituzioni: “se non si troverà una soluzione in pochi giorni bloccheremo i seggi in tutta l’Isola per le elezioni regionali di domenica 24 febbraio”.

10 febbraio 2019