Basket, reazione Dinamo: è 1-1

I giganti costruiscono una vittoria meritata, dominano la seconda parte di gara2 e si impongono al Taliercio sulla Reyer Venezia per 80 a 66 portando la serie di finale sull'1-1. Ora si giocherà in Sardegna venerdì e domenica alle 20:45

Le squadre si studiano per i primi cinque minuti, il Banco attacca il ferro e carica di falli la Reyer che però risponde colpo su colpo, Thomas con un gioco da tre punti firma il 7-12. Si accende Daye con un 6-0 e i padroni di casa mettono la testa avanti costringendo coach Pozzecco al timeout a 3’ dalla prima sirena (13-12). Le rotazioni biancoblu funzionano, l’uomo di gara1 Tyrus McGee e il trio italiano con l’aggiunta di Magro producono punti e rimbalzi, il buzzer beater di Gentile chiude al 10’ sul 17-21Banco. Duello Vidmar-Cooley, Gentile  prezioso con il rimbalzo e l’assist a McGee, Venezia costringe il Banco al bonus dopo appena 3’ del secondo quarto, si accende Polonara che sostituisce Rashawn Thomas, in panchina con 2 falli, nel migliore dei modi: punti, rimbalzi, rubata, assist, sul 25-30 al 16’ è timeout orogranata. Corre il Banco in campo aperto ed è aggressivo in difesa, ritmi alti, l’inerzia è tutta biancoblu, massimo vantaggio sul +13, Daye per la Reyer riduce il gap e all’intervallo si va tutti negli spogliatoi con il punteggio di 30-41, solo 3/13 dall’arco per la Dinamo ma ben 27 i punti in area.

I ragazzi di coach Pozzecco provano a dare una prima spallata al match, Venezia non trova canestro dall’arco, Smith con una tripla fortunosa e Cooley sotto canestro firmano il 34-49, De Raffaele corre ai ripari e manda dentro Giuri e Cerella ma deve fare i conti con un Watt a quota 4 falli. Big Jack carica di falli la Reyer (5/7 ai liberi), proprio il duo Giuri-Cerella costruisce il mini parziale, immediato timeout per Poz (41-52) al 25’. Watt commette anche il quinto fallo, Daye guida la rimonta fino a -7 ma professor Smith si carica la squadra sulle spalle e con una tripla fondamentale spezza l’inerzia reyerina. Nervosismo orogranata, doppio fallo di Daye, 52-66 al 30’ con un Cooley che sfiora la tripla doppia da 14 punti, 10 rimbalzi e 9 falli subiti (chiuderà al 40′ con 16 punti totali). Tecnico a Thomas che si siede in panchina con 4 falli, il Banco non trova più la via del canestro e rimane a secco per oltre quattro minuti, la Reyer stringe le maglie in difesa ma sbaglia tanti tiri aperti, ci pensa Pierre a sbloccare la Dinamo, fiammata di McGee, cinque punti consecutivi per l’ex e +17 (56-73). Banco tutto cuore nei minuti finali contro una Venezia poco lucida in attacco nonostante la grande difesa, i giganti gestiscono bene il vantaggio, out per 5 falli Thomas, il trio McGee-Cooley-Smith sigilla la gara2, finisce 66-80, la serie conferma l’equilibrio dei pronostici, si va in Sardegna sull’1-1, venerdì alle 20:45 al PalaSerradimigni la gara3.

Sala stampa. “In quello che devo dire cambia poco – ha detto coach Gianmarco Pozzecco in sala stampa al termine di gara2 –  ringrazio i miei ragazzi, hanno vinto la ventitreesima patita su 24. Lo so che vi sembra che non voglia parlare perché sono preparato sulla pallacanestro ma cosa dovrei dire? Una delle persone che mi hanno un po’ cambiato la vita è stata Charlie Recalcati. Per mille motivi, innanzitutto perché ho avuto la fortuna di giocare con lui e ho potuto usufruire della sua intelligenza e umanità; e poi se oggi mi ritrovo qui con quel poco di conoscenza legata alla pallacanestro è sicuramente per sua ispirazione. È stato con me un quarto d’ora prima della partita e sono contento di assomigliargli, ecco per la prima volta da quando sono a Sassari mi elogio. Perché il mio obiettivo è assomigliargli, è un grande uomo, davvero un grande allenatore lui. Non posso che ringraziare i miei ragazzi, che sono quelli che vincono le partite, quelli che che oggi hanno vinto contro una squadra fortissima, perché Venezia è una squadra fortissima, che probabilmente ci potrà fare anche 4 a 1. Ma io continuerò a ripetere sempre le stesse cose, sono molto orgoglioso di loro”.

I tabellini.

Umana Reyer Venezia: Haynes 7, Stone 3, Bramos 2, Tonut 7, Daye 20, De Nicolao 3, Vidmar 5, Biligha, Giuri 8, Mazzola 3, Cerella 2, Watt 6. All: Walter De Raffaele

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 2, Smith 19, McGee 14, Carter, Devecchi ne, Magro 2, Pierre 8, Gentile 4, Thomas 11, Polonara 4, Diop ne, Cooley 16. All: Gianmarco Pozzecco

13 giugno 2019