Anziani all’ex Ostello di Fertilia

Il trasferimento degli anziani oggi ospitati presso il convitto di via Tarragona avverrà dal 5 settembre.

Dopo alcune settimane d’intenso lavoro, assidue interlocuzioni con enti, privati, e valutazioni di merito, l’Amministrazione comunale d’intesa con la cooperativa che gestisce l’ospitalità degli anziani del Cra, la Seriana 2000, ha avviato tutte le procedure propedeutiche all’alloggio dei 74 utenti presso l’ex Ostello di Fertilia. Il trasferimento degli anziani oggi ospitati presso il convitto di via Tarragona avverrà dal 5 settembre. Già al lavoro tutti i competenti servizi, di concerto con l’Alghero in House, al fine di garantire le migliori condizioni del complesso. La struttura, sulla quale s’interverrà con accorgimenti mirati alla migliore ottimizzazione degli spazi, è stata valutata idonea ad ospitare gli anziani (dei quali 37 non autosufficienti) ed adeguata al fine di garantire un elevato standard dei servizi erogati. Sarà assimilata alle residenze comunitarie diffuse, con cinque mini-comunità in altrettanti edifici, alle quali si aggiungono gli ampi spazi comuni di ricevimento e l’immenso giardino, anch’esso, con lavori che inizieranno da domani, riqualificato e adeguato alle nuove esigenze.

“Si tratta della scelta migliore possibile, nelle condizioni date, dettata dalla volontà di riservare l’attenzione massima a quella fascia di persone più fragili della società” precisa il Sindaco di Alghero Mario Bruno, che ringrazia le famiglie degli utenti per la comprensione dimostrata nei giorni più difficili all’indomani del crollo di parte della copertura avvenuto nel Centro Residenziale di Viale della Resistenza, e l’intera struttura del Comune, impegnata a pieno regime al fine di garantire l’esecuzione di tutti gli interventi programmati. Considerati i motivi contingibili e urgenti alla base della scelta, l’ufficio gare del Comune procederà alla sospensione della procedura di assegnazione dell’immobile, oggetto di una gara pubblica in corso di esecuzione. Parallelamente gli uffici delle Opere pubbliche dell’Ente Locale e il Centro di Programmazione regionale, già in contatto dopo l’approvazione della delibera di Giunta regionale che destina 5 milioni di euro al Comune di Alghero per la costruzione di un nuovo e funzionale Centro Residenziale per Anziani, sigleranno fin dal prossimo settembre la convenzione che porterà entro 36 mesi alla realizzazione dell’opera. Spetterà al Consiglio comunale nelle prossime settimane individuare l’area su cui sorgerà il nuovo centro residenziale per anziani.

“In queste settimane c’è stata una vasta mobilitazione di istituzioni e volontari che hanno affiancato l’Amministrazione nella gestione dell’emergenza, un altro esempio di comunità solidale al quale va il mio ringraziamento più sentito” ha concluso il Sindaco, certo che anche la comunità di Fertilia, come già ampiamente dimostrato, diventerà per gli anziani luogo di aggregazione e di benessere sociale. La cooperativa e l’Arst garantiranno i necessari collegamenti tra la nuova residenza di Fertilia e il centro della città.

8 agosto 2018