Reis, la Regione chiede di attendere l’approvazione definitiva delle Linee Guida

I Servizi Sociali non possono ancora pagare il Reddito di Inclusione Sociale a chi percepisce il Reddito di Cittadinanza

Si attende ancora l’approvazione definitiva dell’integrazione della Linee Guida Reis della Regione prima di procedere all’erogazione del relativo contributo ai cittadini che già percepiscono il Reddito di Cittadinanza. Gli uffici del Settore Servizi Sociali sono quindi costretti a sospendere i pagamenti fino a quando la Regione non delibera definitivamente sull’argomento.

“I nostri uffici non possono che uniformarsi alle direttive della Regione – spiega l’Assessore ai Servizi Sociali Maria Grazia Salaris – ma confidiamo in una soluzione in tempi brevi per andare incontro alle richieste”. La sospensione deriva da quanto ha stabilito la Direzione Generale delle Politiche Sociali dell’Assessorato alla Sanità e Assistenza Sociale. Nel frattempo, la liquidazione Reis per chi non ha fatto domanda di reddito di cittadinanza continua ad essere erogata.

6 settembre 2019