“Educazione alla Campagna Amica”, si conclude il progetto

Questa mattina i bambini hanno visitato i banchi allestititi dai produttori del territorio presso il mercato di Campagna Amica a Sant'Agostino e capito l’importanza di saper scegliere dove acquistare i prodotti sani e genuini che danno benessere al loro corpicino

Si è concluso questa mattina, presso il mercato di Campagna Amica di Sant’Agostino ad Alghero, il progetto “Educazione alla Campagna Amica”, organizzato da Coldiretti “Campagna Amica”. I bambini della scuola dell’infanzia dell’Istituto Fondazione Lavagna da circa tre mesi lavorano per acquisire maggiore consapevolezza sul mangiare sano, sulle disparità economiche nel mondo, sui rischi che l’inquinamento rappresenta per l’ambiente e per gli esseri che vi abitano, sul riciclo come soluzione allo sfruttamento delle risorse, sul rispetto per gli esseri viventi, sui pericoli della strada.

Le tematiche sviluppate sono state: ● Alimentazione – Educazione alla Campagna Amica con la collaborazione dell’Agriturismo Barbagia e Andrea Carfagna ● Fame nel mondo – “Io mangio tutto” con la collaborazione dell’agriturismo Sa Mandra ● Riciclo – “Arte del riciclo creativo” in collaborazione con Valentina Sanna ● Inquinamento – “I quattro elementi della terra; Fuoco, aria, acqua e terra; in collaborazione con Roberto Barbieri di Legambiente ● Rispetto per gli animali e le persone – “Capire col cuore”; in collaborazione con Sabrina Porcu, dell’Associazione Annestru “Educazione Cinofila”. ● Educazione stradale – “Amica strada” con la collaborazione del comando Vigili Urbani di Alghero

I piccoli hanno avuto la possibilità di ascoltare interessanti testimonianze di esperti sul campo e apprendere concetti importanti attraverso il gioco. Gran finale oggi per la conclusione del progetto. Numerose le famiglie che hanno accompagnato i più piccoli al mercato di Sant’Agostino e hanno assistito ai laboratori didattici allestiti tra i produttori del mercato. I bambini hanno visitato i banchi allestititi dai produttori del territorio e capito l’importanza di saper scegliere dove acquistare i prodotti sani e genuini che danno benessere al loro corpicino. A fine mattinata hanno ricevuto un attestato dalla Presidente di Coldiretti Donne Impresa Nord Sardegna.

19 aprile 2019