Giovane scomparso a Macomer: cinque arresti

I sospettati, tre ventenni di Ghilarza e due minorenni tra cui una ragazza, sono stati arrestati dai carabinieri. Uno di loro, dopo diverse ore di interrogatorio, avrebbe confermando almeno in parte le accuse.

È stato assassinato, forse per un debito per questioni di piccolo spaccio di droga, il 18enne scomparso a Macomer circa un mese fa. Sarebbero stati cinque amici, finiti in manette, coi quali aveva un appuntamento trappola la sera dell’11 settembre. I sospettati, tre ventenni di Ghilarza e due minorenni tra cui una ragazza, sono stati arrestati dopo un’azione congiunta dei Carabinieri del Reparto Operativo della Compagnia di Oristano, dei Cacciatori di Sardegna e dei militari della Compagnia di Ghilarza. Uno di loro, dopo diverse ore di interrogatorio, avrebbe confermando almeno in parte le accuse. Si cerca il corpo del giovane nelle acque del lago Omodeo.

12 ottobre 2018