Firefox 16 nuovamente disponibile per il download

Ad appena 24 ore dalla presentazione, la versione numero 16 del popolare browser Firefox è stata repentinamente rimossa dal sito ufficiale. I programmatori, infatti, si sono accorti che l’applicazione presentava un pericoloso bug in grado  di consentire ai malaware di accedere alla cronologia per registrare i siti visitati dagli utenti. L’ultima versione del browser di Mozilla, disponibile per i principali sistemi operativi e per tutti i prodotti compatibili con Android, era stata pubblicizzata sui principali siti web che trattano temi tecnologici come la più veloce, reattiva e in grado di utilizzare pochissima memoria.

Per tutta la giornata di giovedì, a causa del problema di sicurezza, era possibile solamente il download della versione precedente, la numero 15 che non presentava l’anomalia riscontrata, ma a fine serata anche l’ultimo nato in casa Mozilla poteva essere scaricato senza problemi nella versione aggiornata e non più vulnerabile. Nonostante sia considerato il browser meno sicuro, Firefox resta tra le tre principali applicazioni per la navigazione in rete, affiancando Explorer, che mantiene un “market share” che arriva fino al 53% del mercato, e Chrome che si attesta tra il 19 e il 33%.

11 ottobre 2012