Dove può arrivare il Cagliari di Semplici nella prossima Serie A?

[QUESTA COMUNICAZIONE E I SITI DI GIOCO ONLINE COLLEGATI DIRETTAMENTE E/O INDIRETTAMENTE A QUESTO CONTENUTO  HANNO UN’ESCLUSIVA FINALITA’ DESCRITTIVA, INFORMATIVA ED IDENTIFICATIVA DELL’OFFERTA DI GIOCO LEGALE, FUNZIONALE A CONSENTIRE UNA SCELTA DI GIOCO CONSAPEVOLE***]
* IL GIOCO E’ VIETATO AI MINORI DI ANNI 18
** IL GIOCO PUO’ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA
*** GIOCA RESPONSABILMENTE

Dopo una stagione difficile chiusa con la salvezza conquistata in extremis, il Cagliari 2.0 di Semplici si prepara ad affrontare un campionato 2021/2022 che potrebbe essere fondamentale per l’intero progetto targato Giulini. Il mercato ha portato in dote ottimi innesti e qualche partenza eccellente ma sarà il campo a dire dove potranno arrivare i rossoblù. A partire dalla prima giornata che vedrà i sardi impegnati nel posticipo casalingo di lunedì 23 agosto contro lo Spezia.

Il Cagliari proverà a raggiungere la salvezza prima possibile per poi guardare alla parte sinistra della classifica. Obiettivi ambiziosi che attirano gli appassionati di pronostici, pronti a giocare le proprie fiches sui siti di scommesse con bonus senza deposito.

Un ambizione condivisa sia da Semplici che dalla dirigenza che in sede di mercato ha deciso di optare per giocatori di grande esperienza e pronti a fare da guida al gruppo. Il fiore all’occhiello di questa campagna acquisti è Kevin Strootman. L’ex centrocampista di Roma e Marsiglia ha dimostrato nell’ultima stagione al Genoa di essere ancora un top player e a Cagliari avrà in mano le chiavi della mediana. Alla sua sinistra si muoverà Dalbert, altro nuovo acquisto. Se sarà quello intravisto all’Inter e con la maglia della Fiorentina in Sardegna ci sarà da divertirsi.

Come se non bastassero i due big, lo staff di Giulini è al lavoro per rinforzare ulteriormente difesa e centrocampo. Per il reparto arretrato si guarda con attenzione alle situazioni degli argentini Perez dell’Atletico Madrid e Palomino dell’Atalanta. Difficile arrivare al secondo con la Dea che chiede circa 10 milioni di euro. Meno complessa la pista che porta a Perez, chiuso in Spagna e desideroso di trovare un’altra destinazione per giocare con continuità.

In mediana si cerca un sostituto per il probabile partente Nandez. E non sarà facile trovare un profilo alla sua altezza. Nel frattempo si stanno monitorando con attenzione due calciatori in uscita dal Milan: Rade Krunic e la stellina emergente Tommaso Pobega.

Non rientra nelle necessità più impellenti ma probabilmente l’ultimo tassello da inserire in squadra sarà un vice Pavoletti. Diego Costa sarebbe la soluzione di esperienza. Andrea Pinamonti e Martin Satriano i giovani da far crescere alle spalle del centravanti livornese.

Un Cagliari che sembra molto ben attrezzato per fare bene in questa Serie A 2021/2022. Semplici ha avuto finalmente tutta l’estate per trasmettere le sue idee di gioco alla squadra e nelle amichevoli i calciatori hanno risposto bene. Particolarmente positivo anche il 3 a 1 rifilato al Pisa nella prima uscita di Coppa Italia. Che sia l’anno buono per entrare nelle prime dieci?

20 Agosto 2021