Case Popolari, pubblicata la graduatoria

"Ora, - fanno sapere dall'Amministrazione - espletata la fase della verifica del possesso e del permanere dei requisiti e delle condizioni di priorità a suo tempo dichiarati, si potrà procedere all’assegnazione dei primi dieci alloggi disponibili a Sa Segada".

È stata pubblicata la graduatoria definitiva valevole per l’assegnazione degli alloggi di edilizia popolare. Il procedimento amministrativo si chiude con l’adempimento dirigenziale che fa seguito al sorteggio effettuato il 29 Dicembre scorso per definire l’elenco che annoverava diverse posizioni di pari merito tra gli aventi diritto. “Ora, – si legge in una nota dell’Amministrazione – espletata la fase della verifica del possesso e del permanere dei requisiti e delle condizioni di priorità a suo tempo dichiarati, si potrà procedere all’assegnazione dei primi dieci alloggi disponibili a Sa Segada”.

Un passo importante e atteso dalle prime famiglie che attendono di poter entrare in possesso degli alloggi. L’iniziativa va ad aggiungersi ai venti appartamenti previsti a Caragol, la cui progettazione definitiva è ormai conclusa con la consegna prevista nel 2016, oltre all’intervento già finanziato per Carrabuffas, dove sono in progettazione altri venti alloggi la cui consegna è prevista per il 2017.

“I tre interventi – spiegano da Sant’Anna –  vanno a colmare uno stato di grave carenza ma è evidente che si rendono necessari interventi aggiuntivi e straordinari, sui quali l’Amministrazione sta lavorando con la massima priorità, in un territorio come quello di Alghero classificato a forte tensione abitativa, dove risultano 441 le famiglie ammesse nelle graduatorie Erp”.

Il Sindaco Mario Bruno ha ottenuto il finanziamento dalla Regione per la costruzione di ulteriori 25 nuovi alloggi di edilizia popolare con fondi sbloccati il 6 febbraio scorso dalla Giunta regionale su proposta dell’Assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda. I fondi ammontano a 3,6 i milioni di euro e sono destinati ad Alghero per le nuove costruzioni. E ancora, le previsioni del Piano Urbanistico Comunale, le cui linee guida sono in via di predisposizione, ad Aprile l’approdo in Consiglio comunale, che dovranno pensare prioritariamente a chi non ha una casa, per completare il lavoro dedicato all’emergenza abitativa ad Alghero.

9 marzo 2015