Cane ingoia 43 calzini, intervento d’urgenza per salvarlo

L’animale trasportato in ospedale perché stava male ha subito un’operazione durata due ore durante la quale gli sono stati estratti i calzini dallo stomaco.

Un alano che aveva ingoiato 43 calzini e mezzo è stato operato d’urgenza per salvargli la vita. L’animale di tre anni, vomitava di continuo e mangiava a fatica perché non riusciva a inghiottire facilmente, così i proprietari spaventati hanno deciso di portarlo al DoveLewis Emergency Animal Hospital di Portland negli Stati Uniti. I medici dell’ospedale hanno provveduto subito a fare una radiografia al cane sofferente e da qui la curiosa scoperta. In questo modo infatti i dottori hanno visto che lo stomaco dell’alano era pieno di “una grande quantità di materiale estraneo” che non poteva né essere digerita, né poteva essere espulsa per vie naturali. L’alano quindi è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico durato circa due ore durante il quale i medici hanno estratto dallo stomaco dell’animale 43 calzini e mezzo. Fortunatamente l’intervento d’urgenza è riuscito a salvare l’animale che dopo qualche giorno è tornato a casa con i suoi padroni.

Per i medici è il caso più bizzarro mai capitato. L’episodio bizzarro è avvenuto qualche mese fa, ma la notizia insieme alla pubblicazione della radiografia si è diffusa solo da quando l’ospedale è arrivato al terzo posto del concorso “Cosa hanno mangiato?” promosso dalla rivista Veterinary Practice News. Gli stessi medici dell’ospedale infatti raccontano che questo è il caso più bizzarro che gli sia mai capitato. Il nome dell’animale e dei suoi padroni però resta sconosciuto. I medici dell’ospedale, infatti,  hanno spiegato  che i protagonisti della vicenda hanno chiesto di rimanere anonimi e non sono disposti a rilasciare alcuna intervista.

Tratto da www.fanpage.it ©

5 settembre 2014