Barnasants e Mans manetes, continua il lavoro della Plataforma per la Llengua

Prosegue senza sosta il lavoro della Plataforma per la Llengua in città con la promozione del festival Barnasants e di Mans manetes.

Non si ferma il lavoro della Plataforma per la Llengua, organizzazione non governativa che da 25 anni lavora per promuovere la lingua catalana come strumento di coesione sociale in tutti gli ambiti del dominio linguistico La delegazione di Alghero, grazie a un accordo con Barnasants, ha già portato in città due concerti apprezzatissimi come quelli di Giorgio Conte e Joan Isaac e ultimo quello di Mireia Vives e Borja Penalba che con il loro Línies en el cel elèctric, realizzato il 9 febbraio scorso al Civico di Alghero, non solo hanno riempito un teatro ma hanno incantato tutto il pubblico grazie ad un grande entusiasmo legato ad una passione profonda. Bisogna effettivamente evidenziare che i due artisti valenciani non sono estranei al pubblico algherese, in quanto hanno partecipato all’incisione del libro-disco Mans manetes. L’Alguer: Paraules, cançons i veus de minyons.  Un progetto dalla forte valenza culturale, linguistica e pedagogica, realizzato dalla Plataforma per la Llengua con lo scopo di recuperare la musica popolare algherese e diffondere la sua conoscenza tra gli studenti di Alghero.

Mans manetes, come tutti sanno, è un libro-disco in lingua catalana di Alghero dedicato a bambini ed adolescenti, distribuito gratuitamente in tutte le scuole algheresi, pubbliche e private, dalle
materne alle superiori, a tutto il corpo docente e agli alunni. La capillare distribuzione però non si ferma qui, e continua nella prestigiosa Biblioteca Comunale Rafael Sari. Il libro-disco infatti, dallo scorso mese di ottobre, viene consegnato gratuitamente, grazie ai dipendenti della biblioteca, a tutti quei bambini algheresi ancora in età prescolare, nati dal 2015 al 2018, che non hanno potuto beneficiare della propria copia nell’anno scolastico 2017-2018.

Per la consegna gratuita le famiglie possono andare nella Biblioteca Comunale, in piazza del Molo n. 2, dal lunedì al venerdì.Sempre dal mese di ottobre, tutti i nuovi nati ricevono una copia attraverso l’ufficio Anagrafe. La Plataforma per la Llengua considera un obbiettivo che tutte le famiglie abbiano Mans Manetes e che i primi contatti dei bambini con la musica possano essere in algherese. Il progetto è sostenuto dalla Generalitat de Catalunya e gode del patrocinio del Comune di Alghero e della Fondazione Alghero.

12 marzo 2019