Alghero su due ruote: un successo

Tante le persone che hanno partecipato alla ciclopedalata di fine estate organizzata dal Comune di Alghero con la collaborazione delle associazioni Alghero Bike Asd e Fiab Onlus Alghero, andata in scena domenica mattina per le vie della città.

Un successo la ciclopedalata di fine estate organizzata dal Comune di Alghero con la collaborazione delle associazioni Alghero Bike Asd e Fiab Onlus Alghero, andata in scena domenica mattina per le vie della città. Più di centocinquanta persone, molti bambini e famiglie, hanno percorso i circa sei chilometri di piste ciclabili dal Colle El Trò a Maria Pia, per fare rientro in Piazzale della Pace dove i più piccoli hanno fatto pratica sui percorsi allestiti nello slargo. Ad aprire il lungo e colorato corteo su due ruote il sindaco Mario Bruno, il segretario generale del Comune Luca Canessa e l’assessora Ornella Piras. Un ottimo veicolo di promozione della sostenibilità nella mobilità e nello sviluppo turistico del territorio con l’uso della bicicletta, in particolare tra le nuove generazioni e le famiglie con bambini in età scolare.

La pedalata di fine estate, infatti, s’inserisce tra i progetti dell’Amministrazione AM.BI.CI. – Ampra la Bicicleta en Ciutat e Bike Sharing “PedaliAmo Alghero”, un’anteprima dell’Alguer Family Festival, il festival dedicato alle famiglie che si terrà ad Alghero dal 30 settembre al 7 ottobre: 8 giorni di festa, spettacolo, cultura, e tanto divertimento. Al termine della ciclopedalata, gadget per tutti e premi ai due partecipanti più anziani, rispettivamente 80 e 78 anni, alla piccola Sabrina, la più giovane in sella, e alla famiglia più numerosa ai nastri di partenza, ben otto componenti.  A loro l’Amministrazione comunale ha regalato l’abbonamento annuale (365 giorni) al bike sharing, con la possibilità di utilizzare gratuitamente le biciclette ubicate nelle cinque stazioni urbane. In allegato alcuni scatti della manifestazione col sindaco Mario Bruno, il segretario Luca Canessa, Luciano Catogno (Alghero Bike Asd) e Graziella Massi (Fiab Onlus Alghero).

24 settembre 2018