Truffe online, denunciato un 23enne rumeno

La vittima, con la passione per la musica, aveva trovato su internet una consolle dal prezzo particolarmente conveniente e aveva deciso di acquistarla. Fidandosi del suo venditore virtuale, aveva accreditato su una carta di credito prepagata l’importo di 820 euro ma non ha mai ricevuto la merce.

Il 14 maggio scorso i Carabinieri della Stazione di Oschiri, a conclusione di mirati accertamenti scaturiti dalla denuncia/querela sporta da un ventenne del paese, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di truffa  F.A.I., cittadino rumeno di 23 anni residente nella provincia di Roma. La vittima, con la passione per la musica, aveva trovato su internet una consolle dal prezzo particolarmente conveniente e aveva deciso di acquistarla. Fidandosi del suo venditore virtuale, aveva accreditato su una carta di credito prepagata l’importo di 820 euro ma non ha mai ricevuto la merce.

Intanto l’autore della truffa dopo aver incassato il denaro si era reso irreperibile. Gli accertamenti sono stati particolarmente complessi ma alla fine i Carabinieri della Stazione di Oschiri sono riusciti ad individuare il canale sul quale era stata accreditata la somma ed hanno identificato il rumeno quale autore del raggiro. Le truffe on-line sono sempre più ricorrenti anche perché le vittime, talvolta abbastanza ingenuamente, non sempre controllano la sicurezza di siti, non riscontrano gli indirizzi di provenienza della merce e non propongono ai venditori formule di pagamento alla consegna.

16 maggio 2018