I piatti tipici sardi diventano cocktail grazie a Dario Olmeo (VIDEO)

Il primo cocktail presentato dal giovane barchef non può che essere ispirato all'aragosta, regina per eccellenza delle tavole algheresi.

I piatti tipici della cucina sarda diventano cocktail con Dario Olmeo. Il progetto parte da Alghero, città natale del giovane barchef, così il primo cocktail presentato non può che essere ispirato all’aragosta, regina per eccellenza delle tavole algheresi. Nasce così il cocktail “The Golden Lobster”.

Partendo dalla ricetta originale dell’aragosta alla catalana, Dario Olmeo utilizza tecniche avanzate di barchef come l’utilizzo di sifoni e kit, per l’infusione della vodka sarda Adras con il pomodoro sardo, oppure “l’affumicatura in campana” al timo con un super aladin (affumicatore istantaneo, aromatizzante). Gli ingredienti del cocktail sono: infuso di vodka sarda Adras in pomodoro sardo; infuso al peperoncino; Malvasia di Bosa; Spuma di aragosta e pomodoro; Rondella di polpa di aragosta; Bottarga di muggine; Chips di verdure bio con polvere di cipolla bruciata; Essenza al basilico; Affumicatura al timo.

Nella presentazione viene utilizzata anche una piccola nassa, simile a quella usata dai pescatori di aragoste, realizzata con il giunco comune ( Juncus effusus ) che va a coprire il side con il contorno del cocktail. Così come accaduto i precedenti cocktail, Dario Olmeo ha voluto girare un video scegliendo un angolo caratteristico della Sardegna. Per “The Golden Lobster” è stato scelto l’isolotto della Maddalenetta al centro della rada di Alghero. Intanto il barchef algherese annuncia che il suo prossimo cocktail sarà ispirato al dolce sardo per eccellenza, la seada.

Autore foto e video: Giuseppe Esposito

Assistente alla regia: Aaron Gonzalez
DOP e Riprese: Giuseppe Esposito e Giovanni Saturno
Riprese Aeree: Emiliano Riccardi
Montaggio: Giuseppe Esposito e Aaron Gonzalez

28 settembre 2017