Las Tronas, permane la presenza dell’alga Ostreopsis ovata

Monitoraggio dell’Arpas, nuovo controlli dal 6 agosto

La concentrazione dell’alga ostreopsis ovata nel tratto di mare in località Las Tronas permane anche dopo l’ulteriore prelievo del 30 luglio scorso. Il fenomeno già evidenziatosi in diverse occasioni e sottoposto a monitoraggio da parte dell’Arpas, l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente in Sardegna, nell’ambito del campionamento ordinario del 23/07/2018, si è manifestato con una concentrazione pari a 10.600 cell/l, poco al di sopra dunque del valore soglia di 10.000 cell/l, indicativo della fase di emergenza descritta dal D.M. 30 marzo 2010. I monitoraggi continuano e l’Arpas  provvederà, nella settimana a partire dal 06 agosto a verificare l’evolversi del fenomeno secondo quanto prescritto dal suddetto decreto ministeriale.

La fioritura (bloom ) della microalga potenzialmente tossica, presente anche nei nostri mari come nel resto del Mediterraneo è stata associata a disturbi respiratori e febbre osservati a partire dal 1998 in diverse regioni.  Il contatto avviene tramite l’inalazione di tossine prodotte dall’alga o di frammenti di cellule di Ostreopsis presenti nell’aerosol marino

3 agosto 2018