Voci d’Europa, gli appuntamenti con i concerti sino a giovedì 7 settembre

Domani 5 Settembre sono programmati due concerti, uno si terrà a Porto Torres alla basilica di San Gavino alle 21 00, con “La musica sacra tra le marche e Venezia nel XVII secolo”, a cura dell’Ensemble “Concerto Monteverdi”, l’altro a Bosa alla Chiesa del Carmelo sempre alle 21 00 con “Il madrigale italiano ed europeo” a cura dell’Ensemble Zene.

Voci d’Europa è iniziato sabato 2 Settembre affidando l’inaugurazione a due momenti di grande cultura musicale e profonda vocalità, il coro Ilune di Dorgali e Su Cunsonu Santu Joanne di Thiesi.
Dopo il seminario di oggi al circolo il Baccanale a Porto Torres alle 20 00, gli amanti della musica polifonica attendono gli appuntamenti con grandi coristi e altrettanto grandi maestri che si
esibiranno in diverse location dell’isola.

Domani 5 Settembre sono programmati due concerti, uno si terrà a Porto Torres alla basilica di San Gavino alle 21 00, con “La musica sacra tra le marche e Venezia nel XVII secolo”, a cura dell’Ensemble “Concerto Monteverdi”, l’altro a Bosa alla Chiesa del Carmelo sempre alle 21 00 con “Il madrigale italiano ed europeo” a cura dell’Ensemble Zene. Questi ultimi arrivano dalla Francia e propongono un repertorio essenzialmente romantico, mentre da Arezzo arrivano l’Ensemble Concerto Monteverdi, che si ispirano alla musica del seicento dando risalto ad autori meno noti ma musicalmente straordinari. Mercoledì 6 settembre sarà la volta dei Madrigalisti Turritani che presenteranno un concerto alla Casa circondariale di Bancali, veicolando messaggi di redenzione attraverso la musica polifonica.

In serata invece il Festival prosegue nella sua casa madre, la Basilica di San Gavino a Porto Torres alle 21 00 con il concerto dell’ Ensemble Zene. Chi se li perdesse a Bosa martedì, potrà ascoltarli a Porto Torres mercoledì. Saranno invece protagonisti della sesta giornata di Voci d’Europa, giovedì 7 settembre, l’Ensemble Il quinto Elemento con il concerto “Rinascimento contemporaneo” all’Antiquarium Turritano a Porto Torres alle 20 00. Mentre sempre giovedì a Santa Maria Coghinas, il Coro Polifonico Turritano, i padroni di casa del Festival si esibiranno alla chiesa di Santa Maria delle Grazie, alle 21 00 con il concerto “Come cambia il Mottetto”.

Un panorama artistico composto da grandi professionisti che si sono dati appuntamento in Sardegna, per far ascoltare questo genere di musica, di grande pathos ma di difficile diffusione. Con queste tappe Voci d’Europa cerca di far arrivare l’emozione della musica polifonica in tutta la Sardegna e di riflesso in tutta Europa. Il fine settimana altri importanti ospiti che si esibiranno tra Porto Torres e Putifigari.

4 settembre 2017