Vinyls, il Ministero concede la cassa integrazione

In attesa della decisione della società brasiliana in merito alla proposta d’acquisto della Vinyls, da Roma è giunta una buona notizia per i lavoratori: il Ministero ha riconosciuto il loro diritto alla cassa integrazione. “Finalmente, dopo cinque mesi di attesa, una boccata d’ossigeno per le famiglie di questi lavoratori, perciò voglio ringraziare il Ministro per la sensibilità dimostrata  – ha commentato l’assessore del Lavoro, Antonello Liori  – Nei prossimi giorni provvederò anche ad adeguare alcune linee generali della delibera quadro sui percorsi di utilizzo dei lavoratori in ammortizzatori sociali”.

“E’ quanto dovuto ai lavoratori – ha affermato l’assessore dell’Industria, Alessandra Zedda – il minimo che si potesse fare per alleggerire il loro stato di difficoltà’  dovuto al mancato pagamento degli ammortizzatori sociali  e  alla situazione di incertezza che pesa sul loro futuro. A Venezia, incontrerò’ personalmente i commissari e i rappresentanti della società’ brasiliana interessata allo stabilimento di Porto Torres, al fine di fare chiarezza sul contenuto dell’offerta.

28 settembre 2012