Trentenne cagliaritano si da fuoco davanti alla villa di Berlusconi

I carabinieri addetti alla vigilanza di Villa San Martino , residenza di Silvio Berlusconi dal 1974, sono subito intervenuti gettandolo a terra e spegnendo le fiamme.

Un trentenne di Cagliari si è avvicinato questa mattina ai cancelli di Villa San Martino ad Arcore con gli abiti già cosparsi di sostanza infiammabile, poi ha estratto un accendino e si è dato fuoco. I carabinieri addetti alla vigilanza della villa, residenza di Silvio Berlusconi dal 1974, sono subito intervenuti gettandolo a terra e spegnendo le fiamme. L’uomo è stato condotto in elisoccorso all’ospedale Niguarda di Milano, dove si trova ora ricoverato con varie ustioni sul corpo. Restano ancora sconosciute le ragioni del gesto.
14 dicembre 2015