Storia e sviluppo delle slot machine

[QUESTA COMUNICAZIONE E I SITI DI GIOCO ONLINE COLLEGATI DIRETTAMENTE E/O INDIRETTAMENTE A QUESTO CONTENUTO  HANNO UN’ESCLUSIVA FINALITA’ DESCRITTIVA, INFORMATIVA ED IDENTIFICATIVA DELL’OFFERTA DI GIOCO LEGALE, FUNZIONALE A CONSENTIRE UNA SCELTA DI GIOCO CONSAPEVOLE***]
* IL GIOCO E’ VIETATO AI MINORI DI ANNI 18
** IL GIOCO PUO’ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA
*** GIOCA RESPONSABILMENTE

Le slot machine sono spesso associate a colori vivaci, luci lampeggianti e al suono familiare delle monete che cadono su di te, mentre una divertente sequenza video ti porta da uno schermo all’altro. Ma il popolare gioco da casinò non è sempre stato così, al contrario, all’inizio, le slot erano molto diverse e nel corso degli anni hanno subito molti cambiamenti e sviluppi.

Oggi sono giocati da milioni di persone in tutto il mondo che sognano di vincere alla grande e di vincere il jackpot. Mentre in Nord America sono comunemente conosciute come slot machine, gli inglesi tendono a chiamarle fruit machine. In Australia, questi giochi automatici sono conosciuti come pokies, un termine interessante che deriva da “macchine da poker”. Ma esiste una connessione tra il poker e le slot e come sono nate le slot machine in primo luogo?

Origini delle machine da gioco

Le origini delle slot possono essere fatte risalire all’invenzione delle prime macchine da gioco alla fine del XIX secolo. Per quanto strano possa sembrare, erano basati sul poker. Nel 1891, Sittman e Pitt di Brooklyn, New York, svilupparono una macchina da gioco con cinque tamburi e 50 facce di carte, che uscivano casualmente quando si tirava la leva. Se le carte formavano una mano di poker vincente, i giocatori ricevevano sigari e bevande gratuiti.

Sebbene il gioco fosse incredibilmente popolare nei bar e in altri locali, era troppo complicato e non aveva alcun meccanismo di pagamento. Qualcosa di molto più semplice con combinazioni meno vincenti era la soluzione e presto fu trovata dal meccanico e inventore Charles Fey. La sua “Liberty Bell Slot Machine” aveva solo tre rulli e cinque simboli, invece dei 50 originali: quadri, picche, cuori, ferri di cavallo e la Liberty Bell. Ogni volta che apparivano tre campane di fila, il meccanismo di pagamento automatico dava ai vincitori 10 monetine.

Altri produttori hanno creato le proprie versioni delle macchine da gioco, incluso un tipo particolare che erogava gomme da masticare in diversi gusti di frutta. Ogni gusto era rappresentato come il simbolo di un frutto sui rulli ed è da qui che deriva il termine “fruit macchine”.

Le slot machine nel XX secolo

Le prime slot machine hanno continuato a svilupparsi negli Stati Uniti, con ogni produttore che ha introdotto qualcosa di nuovo e migliore. I simboli della frutta furono usati per la prima volta nel 1909 nell’Industry Novelty Company, mentre l’attuale simbolo Bar apparve nel 1910. Una macchina creata dalla Mills Novelty Company presentava l’immagine di un pacchetto di gomme da masticare, che alla fine fu semplificata e divenne nota come il Simbolo della barra. Nel 1916, il primo jackpot fu introdotto dalla stessa società e una volta che il giocatore avesse ottenuto la giusta combinazione, tutte le monete nella macchina sarebbero state versate.

Tuttavia, gli stati iniziarono ad approvare una legislazione che vietava le slot machine e negli anni ’50 il gioco d’azzardo era vietato ovunque tranne che in Nevada. Le restrizioni al di fuori degli Stati Uniti si sono allentate e i governi di tutto il mondo hanno iniziato a legalizzare gli slot. Nel 1963, le prime slot machine elettromeccaniche furono sviluppate dalla società Bally con sede a Chicago. La leva laterale era ancora presente e continuò ad essere ampiamente utilizzata anche negli anni ’70 quando iniziarono ad emergere le video slot machine. Il primo è stato creato nel 1976 dalla società di Las Vegas Fortune Coin Co., che utilizzava un ricevitore a colori Sony Trinitron da 19 pollici come display. Solo due anni dopo, la tecnologia, insieme all’azienda stessa, è stata acquistata da International Gaming Technology (IGT).

Le reti di jackpot progressivi sono apparse a metà degli anni ’80 quando i sistemi elettronici delle slot machine sono stati collegati. Una frazione di ogni scommessa di tutte le macchine collegate in rete è andata a un jackpot condiviso e una volta che un giocatore fortunato otteneva una determinata combinazione, l’intero importo del jackpot era pagato.

L’ascesa delle slot online

Gli anni ’90 hanno portato una vera rivoluzione nel mondo del gioco d’azzardo grazie alla rapida crescita di una strana invenzione chiamata World Wide Web. Più tardi noto come Internet, consentiva la comunicazione istantanea su scala veramente globale. Nel 1994, una società con sede nell’Isola di Man chiamata Microgaming ha dato al mondo il primo casinò online sviluppando un software complesso. Tutto è iniziato solo con i giochi di roulette e blackjack, ma presto sono state aggiunte le slot virtuali e nel corso dei due decenni successivi sono state create slot con tutti i tipi di configurazioni. Se vuoi approfondire le tue conoscenze, impara le regole delle slot e comincia a giocare a questo gioco divertentissimo!

25 Gennaio 2022