Spazio della Regione alla Fiera TTG di Rimini

Il TTG è da anni un punto di riferimento per l'industria turistica italiana

“Una Sardegna non più soltanto destinazione estiva di grande qualità ma anche territorio unico da vivere, scoprire e assaporare grazie a un’offerta variegata in tutto l’arco dell’anno”: così l’assessora del Turismo, Artigianato e Commercio Barbara Argiolas ha presentato la destinazione nella tre giorni della fiera TTG Travel Experience, ospitata fino a stasera nel Quartiere fieristico di Rimini. “TTG – ha spiegato Argiolas – è un’occasione importante per presentarci ai circa mille professionisti del mercato internazionale,quello che in questi ultimi mesi ha dato maggiori segnali di interesse verso le esperienze di viaggio che si possono vivere nella nostra isola”.

Anche quest’anno l’Assessorato è presente con un proprio spazio di 300 mq alla kermesse riminese, all’interno del quale trovano posto, in qualità di co-espositori, 31 operatori dell’offerta turistica sarda che appartengono alle seguenti categorie: strutture ricettive, catene alberghiere, tour operator, agenzie di viaggi, consorzi turistici ed associazioni di promozione turistica. “Abbiamo riscontrato – ha continuato la titolare del Turismo – grande interesse verso ciò che la Sardegna può offrire in ogni periodo dell’anno. Accanto a un’offerta di altissima qualità per la cosiddetta “stagione” che ormai, soprattutto grazie ai turisti stranieri, si sta allungando verso ottobre, abbiamo progetti importanti come la nascente Rete escursionistica della Sardegna, le ciclovie, quelli sul turismo culturale e archeologico, i Giardini storici, i borghi, i cammini minerari e gli itinerari religiosi, i percorsi enogastronomici nei territori. Stiamo lavorando per creare nuove proposte sempre più chiare e di qualità, capaci di creare una destinazione turistica multiprodotto con il coinvolgimento attivo di comunità e territori”.

Il TTG è da anni un punto di riferimento per l’industria turistica italiana e, oltre a un fitto calendario di incontri b2b tra le imprese del settore turismo e le più qualificate aziende che intermediano il prodotto turistico nazionale e internazionale, propone workshop tematici e opportunità di networking per gli operatori. “A questa attività di tradizionale presenza nelle fiere generaliste e di settore – ha ricordato infine Barbara Argiolas – si affiancano la serie di iniziative mirate sui mercati di riferimento grazie all’accordo con UnionCamere Sardegna e alla collaborazione con l’agenzia regionale agricola LAORE: presentiamo le bellezze e le eccellenze della Sardegna sia sotto il profilo naturalistico sia sotto quello enogastronomico e culturale. A questa promozione tradizionale affianchiamo le campagne di comunicazione: sta partendo quella che utilizza alcuni tra i principali vettori aerei come canale promozionale della destinazione e, in queste settimane, dopo la presenza sui periodici nazionali nei mesi estivi, è in corso la pubblicazione di publiredazionali e pagine pubblicitarie su numerose testate internazionali”.

13 ottobre 2018