Sa die de sa Sardigna con i Tazenda per la Media di via Malta

Gli alunni hanno reso omaggio al gruppo musicale e incontrato i componenti

Alcuni giorni fa, in occasione di “Sa die de sa Sardigna”, nell’auditorium della scuola media di via Malta, 80 alunni delle classi prime guidati dal prof. Mariano Melis hanno reso omaggio al gruppo musicale dei Tazenda. La manifestazione ha visto protagonisti i giovani studenti davanti ai componenti del famoso gruppo musicale che rappresenta con orgoglio la Sardegna nel mondo contribuendo con il proprio lavoro alla tutela e diffusione della tradizione musicale e della lingua sarda.

I Tazenda, visibilmente emozionati, hanno apprezzato moltissimo il lavoro dei piccoli alunni che tra canzoni e aneddoti hanno proposto anche un toccante ricordo di Andrea Parodi, prima e indimenticabile voce del famoso gruppo. I ragazzi hanno raccontato al numeroso pubblico presente (circa 300 persone) l’origine della legge regionale che 21 anni fa ha stabilito che il 28 aprile di ogni anno si celebra la “festa del popolo sardo”organizzando manifestazioni per ricordare la sommossa dei vespri sardi del 28 aprile 1794 che costrinse alla fuga da Cagliari il ViceRé Balbiano.

Grande successo ha ottenuto la rappresentazione teatrale in lingua algherese “La rondalla de Françischeta” scritta da Don Giuseppe Sanna con la regia della prof.ssa Silvana Nulvesu. I giovani allievi con questa nuova esperienza che si aggiunge a quella degli anni passati con Piero Marras, la famiglia di Maria Carta e altre personalità della tradizione sarda, saranno loro stessi a tenere viva la memoria della ricchissima cultura della nostra straordinaria terra.

27 aprile 2014