Il Regno Sovrano di Gaia e quella macchina parcheggiata a Sassari

Gli agenti della Polizia Municipale di Sassari che hanno fatto portare via una Peugeot parcheggiata in via Zanfarino a Sassari con una targa finta non credevano alle loro orecchie probabilmente quando davanti a loro si è presentato il proprietario dell’auto. Targa falsa? Macchè, tutto regolare, ma nel Regno Sovrano di Gaia.

A raccontare nei dettagli questa singolare storia La Nuova Sardegna. Protagonista un imprenditore sassarese che, presentatosi al Comando della Polizia Municipale, inizialmente non ha voluto fornire le proprie generalità affermando poi di essere semplicemente “nel pianeta terra”. L’uomo è stato denunciato per falsificazione di targa, contraffazione dell’assicurazione e generalità false ma aldilà della storia che strappa un sorriso pare che dietro ci sia la rivendicazione di non far parte dello Stato italiano e quindi di non riconoscerne le leggi.

16 marzo 2014