Il farmacista si rifiuta di aiutarla perché non ha la ricetta: 14enne muore

La ragazza irlandese si era sentita male per una reazione allergica dopo aver mangiato in un ristorante di Dublino.

Poteva essere salvata con una semplice iniezione, ma il farmacista a cui si era rivolta non ha voluto aiutarla perché non aveva la ricetta medica per il farmaco, così una 14enne irlandese, Emma Sloan, è morta in strada dopo un collasso. Come raccontano i quotidiani britannici, la ragazza era andata a mangiare in un ristorante cinese di Dublino, ma durante il pranzo la giovane ha scambiato la salsa satay a cui è allergica per salsa al curry e quindi l’ha ingerita.

Fin da subito la 14enne però ha iniziato a sentirsi male intuendo quello che le era capitato. I suoi familiari che erano con lei, intuendo il pericolo, hanno subito allertato i soccorsi ma nel frattempo si sono fatti indicare una farmacia vicina dove si sono immediatamente recati per comprare un’iniezione di adrenalina. Qui però si sono visti sbattere la porta in faccia dal farmacista perché per vendere l’iniezione di adrenalina, necessaria per fermare la crisi allergica, serve una ricetta del medico. Il farmacista non ha voluto sentire ragioni e ha consigliato di aspettare l’ambulanza. L’intervento dei sanitari che hanno tentato di rianimarla però non è servito, per Emma ormai era troppo tardi.

Tratto da www.fanpage.it ©

24 dicembre 2013