Il bikini deve valorizzare il tuo corpo: la guida DEFINITIVA

Chi non vorrebbe tornare in spiaggia? Il sole che accarezza la pelle e il mare che la rinfresca ogni volta che lo si desidera sono certamente sensazioni bellissime alle quali nessuna donna dovrebbe mai rinunciare. Oltre alla spensieratezza che una giornata al mare pur provocare, infatti, bisogna ricordare che l’aria di mare fa molto bene alle vie respiratorie e alla pelle, rappresentando un vero e proprio vento di bellezza.

Purtroppo, non sono poche le donne – giovani e non – che rinunciano alle bellezze della spiaggia per un unico motivo: il disagio. Andare al mare, infatti, significa mostrare il proprio corpo, e non tutte sono disposte a farlo perchi non hanno la fisicit` che rispecchia quelli che sono i moderni (e, a dire il vero, antiquati e discriminatori) canoni di bellezza. Ma questo h un motivo valido per rinunciare al mare? Assolutamente no!

Le forme del corpo più comuni sono le seguenti:
– Forma “90-60-90”;
– Seno prosperoso e fianchi sottili;
– Seno piccolo e fianchi larghi;
– Assenza di curve.
Se anche tu rientri in una di queste categorie (o hai un po’ di pancetta) non devi preoccuparti: esiste il bikini 2019 perfetto per te.

Il costume da bagno perfetto per te: la guida definitiva

Tutte le donne, per fortuna, sono diverse, e un indumento che sta bene a una potrebbe non sortire lo stesso effetto se indossato da un’altra. Le variabili da considerare quando si sceglie un vestito, infatti, sono piuttosto numerose, quindi perchi non dovrebbe essere cosl anche per i costumi da bagno?

Gli elementi del proprio corpo da studiare con maggiore attenzione prima di scegliere un costume da bagno sono sicuramente seno, fianchi e glutei, anche se non sono gli unici. Dopo aver fatto questo, bisogna identificare i punti di forza e di debolezza (si fa per dire) del proprio fisico, scegliendo l’indumento che sappia valorizzare i primi e nascondere gli altri. Ecco, quindi, i consigli principali da seguire.

Il costume ideale per chi ha un corpo a forma di clessidra

H la forma del corpo a cui tutte ambiscono, composto dal trio perfetto di taglie: 90 per il seno, 60 per il girovita e 90 per i fianchi. Idealmente, comunque, tutti i fisici che presentano due delle misure identiche o quasi tali e la terza – quella centrale – piy sottile possono rientrare pienamente in questa categoria.

Se anche tu sei tra queste, puoi ritenerti fortunata: hai un corpo non solo bello, ma anche “versatile”, che sta bene con tutto. Dunque, puoi scegliere quasi qualunque tipologia di costume. Il “quasi” h d’obbligo, perr, perchi non sono particolarmente indicati costumi che presentano fiocchi e balze che potrebbero compromettere, almeno visivamente, l’equilibrio perfetto delle forme.

Per il resto, va bene il bikini, il trikini o il costume da bagno a pezzo unico, indistintamente. Se le tue forme superano in maniera proporzionale il trittico “90-60-90”, evita di scegliere costumi con trame a righe, che potrebbero “allargare” la figura; al contrario, se hai le forme perfette ma non sei particolarmente alta, acquistare un costume a pezzo unico che presenta delle colonne – meglio se di colori molto differenti – contribuisce ad allungare la figura, correggendo questo piccolo difetto.

Costume per seno prosperoso e fianchi sottili

Non sono poche le donne che rientrano in questa categoria. Il seno prosperoso h quasi certamente un elemento di fierezza (nei giusti limiti, ovviamente), e vi sono diverse soluzioni che permettono di accentuarlo senza esagerare o risultare volgari; tuttavia, h necessario trovare una soluzione per i fianchi, in modo da avvicinare la figura alla situazione di idealit`.

In questo caso, dunque, la scelta non pur che ricadere su un costume a due pezzi, in cui il reggiseno pur avere uno scollo profondo, mentre gli slip devono essere adornati con balze e ondulazioni (a mo’ di gonnellina) che servono a dare volume alla figura e bilanciare la circonferenza di questa zona con quella del seno.

Un altro espediente pur essere quello di giocare con i colori: l’obiettivo h quello di distogliere l’attenzione dalla parte bassa, concentrandola invece sul seno. Accostare, ad esempio, due pezzi dello stesso colore ma con intensit` diverse pur essere utile per raggiungere questo scopo.

Costume per seno troppo grande

A prescindere dalle proporzioni e dai fianchi, un seno troppo grande non h sempre gradito. Se il proprio seno ha un volume notevole, h sicuramente necessario cercare di contenerlo, soprattutto in un ambiente come la spiaggia. Per raggiungere questo scopo, si pur decidere di optare per un costume intero, il quale pur esercitare una forza tale da avvicinare e compattare i due seni e donare equilibrio alla figura. Basti pensare, ad esempio, all’attrice Pamela Anderson in “Baywatch”.

In alternativa, si pur ricorrere a un bikini in cui il reggiseno abbia la forma di una fascia, anche in questo caso in grado di avvicinare i seni ed evitare di mostrare la linea che li separa. Con questa soluzione, il seno viene contenuto e non risulta piy evidente come in precedenza. H meglio, perr, evitare una decorazione orizzontale, che pur compromettere il risultato ottenuto con la fascia.

Costume per seno troppo piccolo

Si tratta della situazione diametralmente opposta rispetto alla precedente, eppure il risultato che si vuole raggiungere h sempre lo stesso: l’equilibrio tra le dimensioni. A questo punto, dunque, si pur pensare di ricorrere a un reggiseno che abbia la forma di una fascia ma che sia decorato con fiocchi o balze (meglio se ai lati), cosl da donare un maggiore volume alla zona interessata.

Se il seno h piccolo ma ha una forma ben visibile, pur essere utile un reggiseno push up con un profondo scollo: in questo modo, infatti, verranno messe in mostra due curve all’altezza dello sterno, che saranno immediatamente associate a un seno di modeste dimensioni, bilanciando visivamente i fianchi piy ampi.

Anche se le attenzioni di chi presenta questa fisicit` si devono concentrare sul seno, h bene non commettere alcuni errori. Ad esempio, non va indossato il perizoma: se si fa questa scelta, infatti, tutti gli sforzi fatti per bilanciare la parte superiore diventeranno trascurabili, poichi si focalizzer` l’attenzione sui glutei. Inoltre, se i fianchi sono molto larghi, indossare un perizoma potrebbe portare a un effetto volgare e poco gradevole.

Costume per donne con la pancia

Si tratta di un piccolo problemino, piuttosto comune: un po’ di pancetta. Non h assolutamente un dramma, e non per questo bisogna rinunciare ad andare in spiaggia. Se proprio vuoi nasconderla, puoi ricorrere a un costume intero modellante, facilmente reperibile in commercio, che appiattisce quel rotolino in piy. Oppure, se non vuoi rinunciare al bikini, puoi scegliere un paio di slip a vita alta (attenzione, in questo caso, all’abbronzatura).

Costume per donne senza curve

H il caso di quelle donne che hanno misure “90-90-90” o “60-60-60”, per intenderci. Se anche tu rientri in questa categoria, non preoccuparti: puoi adoperare un trucco molto efficace. Innanzitutto, devi optare per un pezzo unico; devi poi assicurarti che questo costume, che pur o meno avere uno scollo profondo, deve presentare due curve che partono dal seno e terminano sui fianchi. Queste curve devono proprio delineare la silhouette.

Solitamente, i costumi di questa tipologia presentano due colori, uno piy scuro dell’altro. Per ottenere l’effetto desiderato, dunque, h fondamentale scegliere l’indumento che presenta la parte scura verso l’esterno della “finta silhouette”. L’ideale sarebbe scegliere un costume in cui il colore piy scuro h il nero. L’effetto, comunque, h impressionante: provare per credere!

13 novembre 2018