Festa della musica: Uselli e altri artisti in concerto in aeroporto

L’Aeroporto di Alghero, gestito dalla società Sogeaal, celebra la ricorrenza della Festa della Musica con esibizioni che si svolgeranno nella Main Hall dell’aerostazione a favore dei passeggeri in arrivo ed in partenza, con un programma studiato per incontrare tutti i gusti in campo musicale.

Per la terza edizione consecutiva, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Assaeroporti e le società di gestione aeroportuale italiane aderiscono alla Festa della Musica, evento internazionale promosso nel nostro Paese dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dall’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e dalla SIAE, in collaborazione con molti altri enti e associazioni culturali. Il prossimo 21 giugno, sedici aeroporti italiani proporranno numerose esibizioni musicali di diverso genere rivolte ai passeggeri e alle comunità aeroportuali, con repertori che spazieranno dall’opera lirica al jazz, dal pop al rock, dalla musica barocca al country, alla musica popolare. Artisti di fama nazionale e internazionale prenderanno parte all’iniziativa che coinvolgerà anche prestigiosi teatri lirici, accademie, associazioni, istituti musicali e conservatori italiani. All’iniziativa hanno aderito 16 aeroporti, ovvero gli scali di:  Alghero, Cagliari, Palermo, Torino, Bari, Milano Malpensa, Perugia, Trapani ,Bergamo, Napoli, Pisa, Trieste, Bologna, Olbia, Roma Fiumicino, Venezia

L’Aeroporto di Alghero, gestito dalla società Sogeaal, celebra la ricorrenza della Festa della Musica con esibizioni che si svolgeranno nella Main Hall dell’aerostazione a favore dei passeggeri in arrivo ed in partenza, con un programma studiato per incontrare tutti i gusti in campo musicale.

Il primo ad esibirsi alle ore 11:00 sarà il Maestro Mauro Uselli. Autore di originali esibizioni all’aperto con lo stretto contatto e l’apporto della stessa natura viva, sfrutta ogni situazione naturale, suoni dei boschi e di ruscelli con effetti eco circostanti, creando magiche atmosfere di grande patos e raffinatezza, talvolta accostando al suono del flauto solo momenti di teatro e poesia, realizzando il tutto in magici scenari e location inconsuete. Pluripremiato in campo concertistico internazionale per le sue doti interpretative della musica di J. S. Bach, il maestro Uselli è stato anche vincitore del premio Top Musician 2016 Chelsea London. L’ultimo premio alla carriera lo ha ricevuto a Montpellier il 2 luglio in occasione di chiusura serie de Il Flautista senza Pubblico, fortunata serie di performances. Mauro Uselli è stato il primo musicista a concertare dal balconcino della Casa del Giovane Verdi a Busseto in occasione del festival dedicato al Maestro.

Il programma: Sonate e partite per flauto e cembalo di J.S.Bach Sonate di Telemann Opere Arie celebri Verdi e Puccini Composizioni di Debussy Alle ore 15:00 si esibirà il Tutti esauriti trio, composto da Gavino Riva (basso) Max Bove (fisarmonica) e Roberto Sechi (chitarra) tutti musicisti di grande notorietà. I brani eseguiti dal trio accompagneranno il pubblico tra colonne sonore di film e canzoni italiane melodie vintage e profumi di musiche manouche da ascoltare, cantare Al termine della giornata, alle 18:00 i passeggeri dell’Aeroporto di Alghero saranno accolti dal Coro Logudoro di Usini che, con le sue incredibili voci, ha di recente incantato Verona esibendosi sotto il balcone di Giulietta. I suoi cantori indossano i tradizionali abiti della Sardegna ed eseguono i brani più suggestivi della nostra terra.

20 giugno 2019