Cammina per strada con il telefono in mano: multata

È successo venerdì mattina ad Appiano Gentile, in provincia di Como: una donna è stata fermata dai carabinieri mentre camminava in un punto pericoloso della carreggiata con il telefono in mano. Per lei 25 euro di multa.

telefono-strada2

Stava camminando sulla carreggiata verso la fermata dell’autobus, in un punto pericoloso e con il cellulare in mano. Questi, secondo una pattuglia dei carabinieri, sono stati motivi sufficienti per multare una donna ad Appiano Gentile, località in provincia di Como famosa anche per essere la sede degli allenamenti dell’Inter. Secondo quanto riporta il Corriere, la donna, che lavora per un’impresa di pulizie, venerdì mattina intorno alle 9.30 aveva appena finito il turno in un ufficio e si stava recando a prendere l’autobus per andare a lavorare in un’altra abitazione. Vicino a una rotonda la donna è stata avvicinata dalla pattuglia dei carabinieri, con i lampeggianti in funzione. I militari hanno contestato alla donna la presenza in un punto pericoloso della carreggiata e l’uso del telefonino, facendole una multa da 25 euro.

A piedi con il telefono in mano: multata per 25 euro. Nel verbale redatto dai carabinieri si può leggere: “Sostava sulla carreggiata senza che ci fosse la necessità e per di più si trovava al centro della carreggiata, dopo una curva, con il cellulare in mano”. Una violazione al Codice della strada, anche se forse i militari avrebbero potuto essere un po’ più elastici: la donna, residente nel Comasco, è infatti sposata e madre di 4 figli. L’unica consolazione per lei è stato lo sconto del 30 per cento per aver pagato subito il verbale: 17,5 euro al posto di 25. “Adesso devo anche stare attenta a come mi muovo per andare a lavorare, altrimenti spendo più di quello che guadagno per le multe”, ha detto la donna rassegnata.

Tratto da www.fanpage.it ©

Francesco Loiacono, 19 gennaio 2015