Alghero, successo per la seconda edizione della festa del volontariato

Sabato 9 settembre si è svolta una grande festa in piazza con i volontari della città.

Sabato 9 settembre si è svolta ad Alghero una grande festa in piazza con i volontari della città. Sin dalle prime ore del pomeriggio nella piazza Pino Piras e Largo San Francesco c’era un viavai di persone che trasportavano, scaricavano e installavano quello che da li a poco sarebbe diventato un vero e proprio allestimento di promozione delle attività di volontariato. E’ stata rappresentata un’unica azione collettiva: “Insieme per la solidarietà”. Uno slogan forte e deciso, un’idea comune. La Consulta del Volontariato della Città di Alghero in rappresentanza delle associazioni aderenti e il Centro di Servizio Sardegna Solidale Sasol Point 19 Alghero con la collaborazione della Consulta Giovani Alghero, decisero lo scorso maggio di organizzare questo momento di aggregazione.

Presenti alla manifestazione tutti i volontari delle associazioni aderenti alla Consulta del Volontariato e rappresentati dal presidente Sergio Melis, il Sindaco Mario Bruno, Don Angelo Cocco in rappresentanza del Vescovo della Diocesi di Alghero-Bosa, l’assessore ai Servizi Sociali Ornella Piras e Nanda Sedda, rappresentante del Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale. «E’ stata messa in evidenza l’importanza dell’evento per gli abitanti di una città solidale, – spiega Sergio Melis, Presidente della Consulta del Volontariato Alghero – una città nella quale una rete di associazioni, gruppi e movimenti collaborano all’organizzazione di una manifestazione che vuole far conoscere ai cittadini di Alghero tutte le risorse che il vasto mondo del volontariato dispone, risorse al servizio di tutti gli abitanti del territorio in tutti i giorni dell’anno, e alcune associazioni del soccorso sanitario e di protezione civile 24 ore su 24» .

Svariate le associazioni presenti all’appuntamento e che operano nei campi d’interesse sociale, culturale, ricreativo, sportivo, sanitario, tutela dell’ambiente e del paesaggio, tutela degli animali, tutela dei diritti, protezione civile. «Lo slogan della giornata “Verso un’idea comune” sintetizza l’obbiettivo che si sono date le associazioni partecipanti, riunitesi in festa nel centro storico della città in occasione della seconda edizione della Festa del Volontariato. In piazza Pino Piras, luogo simbolo della solidarietà, la solidarietà stessa viene rappresentata dalla scultura del Maestro Pinuccio Sciola, opera che simboleggia un seme di pietra donato dallo scultore sardo a tutti i volontari della Sardegna con lo slogan “Volontari! Facciamo la differenza… e lasciamo un seme!”. Le associazioni di volontariato algheresi posarono l’opera in trachite nella piazza  il giorno 11 settembre del 2011, a ricordo dell’anno Europeo del Volontariato» – ha aggiunto Melis.

Durante la manifestazione i volontari hanno informato i cittadini sui servizi offerti, e sui progetti presenti e futuri del  mondo del volontariato. Intense le attività ludico-ricreative dedicate ai bambini e organizzate delle associazioni Laboratorio delle Strategie, la Matita giovani, e il Centro di Aggregazione Sociale Impegno Rurale.   Le attività sono proseguite contemporaneamente anche presso la biblioteca San Michele in largo Lo Quarter con “Appuntamento al buio con un libro”, a cura dei volontari della biblioteca, seguito da “Parliamo di donne”, dibattito sugli stereotipi in collaborazione con l’associazione Vetera e Nova. Si è svolta inoltre nell’area stands la simulazione di un soccorso a terra con manichini e con l’utilizzo di “Tecniche di Rianimazione Cardio – Polmonare e Disostruzione delle vie aeree”, gestite da operatori specializzati della Centrale Operativa del 118 Sassari, supportati dai volontari delle associazioni Polissocorso Alghero, Gruppo Fratres Alghero e Volontariamente Alghero. Presenti anche i volontari dell’associazione Alghero Soccorso con due unità di intervento con moto attrezzate per prestare velocemente la prima fase del soccorso in posti non raggiungibili dall’ambulanza, unico servizio con questa specificità nella regione Sardegna.

La serata, presentata in maniera eccellente da Tonino Alfonso,  è proseguita con le canzoni tradizionali algheres interpretate dalla “Coral Alguer Terra Mia” che dal palco allestito in piazza Pino Piras ha intrattenuto la numerosa platea di persone presenti. Alcuni brani del cantautore Luca Tilocca hanno suscitato forte emozione nel pubblico presente. Folto il gruppo di musicisti e cantanti interpreti del Recital di Canzoni Algheresi: Franco Mulas, Mario Mulas, Piero Sotgiu, Giuseppe Manca, Cristian Meloni, Tore Nieddu, Berto Calaresu, Davide Casu, Gianni del Giudice, Angelo Maresca, Antonello Colledanchise. Gli artisti hanno interpretato diverse canzoni algheresi, tra brani inediti o di recente produzione, e altri molto noti ai più. La serata è proseguita con musica e artisti differenti. I membri Consulta Giovani Alghero, infatti, hanno portato sul palco Skull, King $ize e Giaff , tre giovanissimi artisti della musica rap che hanno concluso la serata tra gli applausi e gli incitamenti dei coetanei.

13 settembre 2017