Alghero, “Cinema da scoprire in Merenderia”

Venerdì 17 novembre l’Associazione Si fa così 2.0, in collaborazione con la Società Umanitaria inaugurano la rassegna Ciak in campo - Storie di Sport.

Venerdì 17 novembre alle ore 19.30, nella Merenderia di Viale Primo Maggio ad Alghero, l’Associazione Si fa così 2.0, in collaborazione con la Società Umanitaria di Alghero, inaugurerà l’iniziativa “Cinema da scoprire in Merenderia” con la rassegna Ciak in campo – Storie di Sport. La rassegna ha come filo conduttore la narrazione di storie di sport poco conosciute per il grande pubblico, ma di rilevanza anche sociale. Storie di emarginazione ma anche di riscatto e rivalsa, di emancipazione e appagamento.

Il primo film in programma è Crazy for football di Volfango De Biasi, David di Donatello per il miglior documentario. Il film nasce dall’infaticabile impegno di Santo Rullo, presidente dell’Associazione italiana di psichiatria sociale, che da anni si batte perché i pazienti affetti da disturbi mentali vengano reinseriti nella società, e uno degli strumenti che ha individuato è il gioco del calcio. Il documentario racconta la formazione della squadra nazionale composta da pazienti psichiatrici che ha partecipato in maglia azzurra ai campionati mondiali del Giappone.

Il programma della rassegna proseguirà con Il pugile del Duce, film-documentario di Tony Saccucci in proiezione il 24 novembre, e con Free to run di Pierre Morath, previsto per il 1° dicembre. Il primo film riporta alla luce la storia dimenticata, la vita leggendaria e le vicissitudini vissute per il colore della pelle di Leone Jacovacci, pugile italocongolese campione europeo dei pesi medi nel 1928. Il secondo racconta la favolosa storia della corsa, che nel tempo è diventata, da attività marginale e militante, passione universale, sinonimo di libertà, di uguaglianza e di emancipazione.

Per ognuna delle proiezioni è previsto un ospite speciale, che interverrà per portare la sua testimonianza diretta sugli ambiti sportivi e sociali che vengono trattati, cominciando con Rossella Soriga, ex giocatrice di Serie A e allenatrice della squadra Le Aquile Onlus di Alghero, associazione che dal 2007 si occupa di attività di riabilitazione psicosociale. Gli ospiti delle altre due proiezioni saranno Gianfranco Burruni e Daniela Zedda.

“Il nostro Centro – fanno sapere dell’associazione – è pronto a collaborare con tutte le realtà associazionistiche del territorio che ritengono, come noi, il cinema uno straordinario strumento per affrontare tematiche sociali”. La proiezione sarà preceduta da un conviviale aperitivo proposto con lo stile tipico della Merenderia. La capienza è limitata, dunque è molto consigliata la prenotazione. Per info e prenotazioni: Francesca Brembilla 333.4828233 sifacosi2.0@gmail.com.

13 novembre 2017