Sorso, il futuro marito la lascia sull’altare: la sposa fa festa lo stesso e porta tutti al ristorante

È successo nel comune in provincia di Sassari: il fidanzato 24enne non si è presentato in chiesa il giorno delle nozze, ma la sposa, una 39enne del posto, ha deciso di festeggiare lo stesso dopo aver incassato il duro colpo

Sarebbe dovuto essere il giorno più bello della sua vita, quello in cui avrebbe coronato il suo sogno d’amore, sposando l’uomo dei suoi sogni. Ma il futuro marito è scappato, lasciandola sull’altare davanti a parenti e amici. Questo non ha impedito, però, ad una 39enne di Sorso, in provincia di Sassari, di portare tutti gli invitati al ristorante e di festeggiare nonostante la personale tragedia che si era consumata pochi attimi prima. I fatti risalgono a qualche ora fa, come racconta il quotidiano locale La Nuova Sardegna, quando la sposa ha atteso invano in chiesa l’arrivo del suo fidanzato, un 24enne che milita nell’esercito. Eppure, qualche giorno prima della cerimonia, tutto sembrava filare liscio per i due innamorati.

Ma, evidentemente, qualcosa è andato storto. La sposa, insieme agli altri invitati, ha atteso un bel po’ in chiesa prima di prendere atto della situazione, e cioè che il ragazzo non si sarebbe presentato alle nozze. È stato il celebrante del rito a chiedere a tutti di andare via, perché la cerimonia era stata annullata. Alcuni dei presenti hanno addirittura pensato che allo sposo fosse successo qualcosa o che fosse rimasto coinvolto in qualche incidente stradale. Così hanno allertato i carabinieri affinché potessero trovarlo. I militari di Sorso, guidati dal comandante Alessandro Masala, sono così arrivati nell’abitazione dei promessi sposi e hanno fatto scattare le prime verifiche.

In realtà, secondo alcune voci, lo sposino si sarebbe rifugiato nella caserma algherese dove è assegnato, “forse – come si legge sul quotidiano locale – l’unico luogo che l’avrebbe potuto tenere al riparo dalle ire della sposa ferita e dei parenti”. Incassato il duro colpo, però, la donna non si è lasciata prendere dallo sconforto e dalla rabbia, e ha deciso che la festa dovesse ugualmente continuare. Così, ha chiesto agli invitati di seguirla nel ristorante in cui si sarebbe dovuto tenere il ricevimento e dove si è divertita insieme ad una cinquantina tra amici e parenti.

Tratto da www.fanpage.it ©

I.A., 25 giugno 2017