“Sardegna, coste da salvare”, incontro pubblico ad Alghero

L’obiettivo che si prefiggono le associazioni ambientaliste, straordinariamente riunite insieme, è quello di fare l’analisi del disegno di legge sull’urbanistica della Giunta regionale guidata da Francesco Pigliaru e fornire delle proposte alternative

Promosso dal WWF insieme alla Consulta Ambiente e Territorio della Sardegna, Codacons, Fe- derparchi, Gruppo Intervento Giuridico, Medici per l’Ambiente, Italia Nostra, Lipu e Legambiente si svolgerà ad Alghero lunedì 17 luglio ore 20,00 in piazza Pino Piras l’incontro pubblico: “Sardegna: coste da salvare. Una legge urbanistica per lo sviluppo sostenibile”.

L’obiettivo che si prefiggono le associazioni ambientaliste, straordinariamente riunite insieme, è quello di fare l’analisi del disegno di legge sull’urbanistica della Giunta regionale guidata da Francesco Pigliaru e fornire delle proposte alternative che indirizzino la Sardegna verso un reale sviluppo sostenibile.

I lavori dell’incontro pubblico saranno coordinati da Carmelo Spada del Wwf Sardegna. La serata verrà aperta dal saluto delle autorità locali. Seguirà l’intervento di Mauro Maria Morfino Vescovo di Alghero-Bosa che si soffermerà sull’enciclica di Papa Francesco in relazione alle pro- blematiche ambientali della Sardegna.

Seguiranno gli interventi di esponenti nazionali e regionali delle associazioni ambientaliste: Gaetano Benedetto (Direttore Generale WWF Italia); Stefano De- liperi (Presidente Grig); Maria Paola Morittu (Vicepresidente Italia Nostra); Salvatore Sanna (Viceresidente Ferderparchi),; Sandro Roggio (architetto), Graziano Bullegas (Italia Nostra Sarde- gna); Francesco Guillot (LIPU Sardegna); Alessio Satta (Consulta Ambiente e Territorio della Sar- degna), Paola Correddu (Isde-Medici per l’Ambiente), Daniele Solinas (Codacons), Luciano De- riu (Legambiente).

 

15 luglio 2017