Rally Italia Sardegna: tutto pronto per il grande evento

Sale nell’isola la febbre per Rally Italia Sardegna 2018, tappa italiana del World Rally Championship targato FIA. L’appuntamento avrà ancora base ad Alghero, sede del quartier generale, del parco assistenza e della sala stampa.

In lontananza si sente già il rombo dei motori. Ormai manca veramente poco. Sale nell’isola la febbre per Rally Italia Sardegna 2018, tappa italiana del World Rally Championship targato FIA. L’appuntamento realizzato da Aci Sport col sostegno finanziario dell’assessorato regionale del Turismo, il supporto organizzativo di Aci Sassari e la collaborazione di istituzioni, enti locali e partner privati, avrà ancora base ad Alghero, sede del quartier generale, del parco assistenza e della sala stampa. L’evento motoristico – che per prestigio, importanza e visibilità planetaria può essere comparato in Italia solo al Gran Premio di Formula 1 di Monza – si alternerà lungo i percorsi disegnati da Tiziano Siviero, già campione del mondo con Miki Biasion e oggi responsabile del tracciato di Rally Italia Sardegna.

Come ormai da tradizione, si parte da IttiriGiovedì 7 giugno alle 18 l’Ittiri Arena Show ospiterà la prima prova superspeciale di Ris2018, che poi andrà avanti sino a domenica 10 giugno con venti prove speciali, oltre 300 chilometri cronometrati, cinque ore e mezza di diretta televisiva tra Rai e Sky. La quindicesima edizione del Rally Italia in Sardegna ha tutti i numeri per confermarsi un successo, come testimonia il grande sforzo compiuto per una copertura televisiva straordinaria. A iniziare dall’attesissimo primo “scratch” di Ittiri e della prova nell’arena realizzata lungo la pista di autocross, trasformata per l’occasione in una straordinaria struttura, in grado di accogliere 15mila spettatori per uno spettacolo fuori dal comune.

«Il circuito è ancora più spettacole e impegnativo», annuncia Antonio Turittoresponsabile organizzativo di Ris 2018 a proposito della “superspeciale” con cui prenderà il via la sfida. «Le auto voleranno più in lunghezza che in altezza, i piloti saranno più impegnati dal punto di vista tecnico», prosegue Turitto. Per lui e per tutto il “pianeta Aci”, quella di Ittiri è una grandissima scommessa. «L’esperimento degli anni scorsi è piaciuto davvero tanto a piloti, team e spettatori, oggi è tra le chiavi del successo della manifestazione», assicura il responsabile organizzativo.

Sarà spettacolo anche fuori dal tracciato di gara. Il Comune di Ittiri, il Club 4×4 Experience Sardegna e il Rally Arena Group hanno costruito intorno all’appuntamento mondiale una grande kermesse dedicata al meglio che il territorio è in grado di offrire: ospitalità, turismo esperienziale, eccellenze agroalimentari, artigianato: il giardino delle vecchie scuole agrarie di Ittiri, recuperate e restituite alla comunità dagli attuali amministratori, ospiterà l’Expo Area dedicata ai sapori, ai colori, ai suoni e alla bellezza di Ittiri, del Coros e di tutto il territorio. Come spiegano amministratori e partner organizzativi, «la realizzazione dell’Arena è l’esempio di come le cose possono funzionare se pubblico e privato lavorano insieme».

Per consentire agli appassionati di seguire l’evento al top, quest’anno c’è la Boxing Gold Pass. Non solo: sarà possibile raggiungere in elicottero la postazione da cui gustarsi al meglio lo spettacolo. Intanto è partita la prevendita. Per gli under 14 l’ingresso è gratuito, per gli adulti il costo del ticket va da 20 a 25 euro in prevendita e da 25 a 30 euro alla cassa, giovedì pomeriggio. È possibile comprare i biglietti dal sito rallyitaliasardegna.com o nei punti vendita di Alghero, al “Caffè del Principe” di via De Curtis 1, allo “Studio Apa Service” di via Sant’Agostino 1, alla “Nord Car srl – Centro Revisione Auto” di via Enrico Fermi 9, al “Tabacchi Minichino” di via Vittorio Emanuele 4 e al “Bar Cohiba” di Fertilia, in via Pola 12, di Ittiri, nella sede dell’Ittiri Arena Group di via Roma 39, di Ozieri, alla “Nord Car srl – Centro Revisione Auto e Officina” di via Enzo Ferrari 1, di Buddusò, alla “Nord Car srl – Centro Soccorso Stradale e Officina” di via Fabrizio de Andrè 1,  e di Tempio, da “Musselli”, nella zona artigianale insediata in località Manzoni.

28 maggio 2018