Polemiche sui fondi per i Centri Antiviolenza: le precisazione dell’Assessorato alla Sanità

Precisazioe dell'Assessorato alla Sanità sulle polemiche sui fondi per i Centri Antiiviolenza deliberati dalla Giunta regionale. Al milione si aggiungeranno per decreto 450mila euro per le spese sostenute nel 2015 e altrettante per il 2016.

Luigi Arru - Presentazione Piano Regionale

In riferimento alle polemiche sui fondi per i Centri antiviolenza, l’assessorato della Sanità precisa che «alle risorse previste nella delibera, approvata dalla Giunta martedì scorso (un milione di euro), vanno aggiunti 900 mila euro del fondo nazionale, assegnati alla Regione Sardegna, e per il trasferimento dei quali si attende il decreto ministeriale. Questa somma è destinata alla copertura delle spese sostenute dai Centri nel 2015-2016. Per questioni legate alla programmazione e spendita delle risorse regionali, si è scelto di approvare la delibera senza attendere il decreto nazionale, ma con la certezza che l’assegnazione indicata per Sardegna venga mantenuta. Questo significa che i Centri avranno ancora più risorse rispetto allo scorso anno, potendo disporre di 1 milione 450 mila euro per le spese del 2016 e di altri 450 mila per quelle del 2015».

22 dicembre 2016