Occupava abusivamente la spiaggia libera: denunciata la titolare di uno stabilimento

La concessionaria aveva sconfinato sia nella posa di ombrelloni, occupando un fronte mare superiore a quello concessole, sia nel posizionare i tavolini e le sedie utilizzati per somministrare cibi e bevande acquistabili al chiosco asservito allo stabilimento.

Prosegue l’attività estiva di controllo delle spiagge per il personale la Guardia Costiera di Olbia, coordinato dal Capitano di Vascello Maurizio Trogu. Venerdì 14 luglio, nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2017”, è stato appurato che uno stabilimento balneare situato sulla Spiaggia di San Teodoro stava occupando abusivamente un tratto di costa di libera fruizione, superando i limiti assegnatigli dall’apposita concessione demaniale.

La concessionaria aveva sconfinato sia nella posa di ombrelloni, occupando un fronte mare superiore a quello concessole, sia nel posizionare i tavolini e le sedie utilizzati per somministrare cibi e bevande acquistabili al chiosco asservito allo stabilimento. Tutta l’attrezzatura è stata posta sotto sequestro penale e la titolare della concessione è stata deferita all’autorità giudiziaria.

17 luglio 2017