Malattie rare: dalla Giunta risorse per prestazioni aggiuntive

Interventi a favore di persone affette da malattie rare, con particolare attenzione per i bambini

luigi-arru

Interventi a favore di persone affette da malattie rare, con particolare attenzione per i bambini: sono stati approvati dalla Giunta su proposta dell’assessore della Sanità, Luigi Arru, con il parere favorevole del Centro regionale per la malattie rare.

“Con 100 mila euro verranno garantite prestazioni aggiuntive – spiega l’assessore – quali apparecchi ortognatodontici per gravi malformazioni maxillo-facciali in paziente affetti, ad esempio, la Labiopalatoschisi e la Sindrome di Marfan; creme per il trattamento di gravi patologie rare della pelle di efficace supporto alla terapia farmacologica; calze elastiche per pazienti affetti, per esempio, da Sindrome di Klippel-Trenaunay. Il programma sperimentale è servito, soprattutto per i bambini, e abbiamo ritenuto opportuno proseguirne l’attuazione, d’intesa con il Centro di riferimento del Microcitemico”.

Le risorse verranno ripartite tra le Aziende sanitarie tenendo conto della popolazione residente (il 50% della somma) e dello stanziamento utilizzato dalle Asl al 31 ottobre 2016 (altro 50%).

27 dicembre 2016