Linate-Alghero, Alitalia taglia il volo mattutino

E' scoppiato il caso dopo l'odissea di giovedì. Non resta che attendere il nuovo modello di continuità territoriale

Chi vorrà raggiungere Alghero da Linate potrà farlo solo con un volo giornaliero serale. E’ l’effetto del taglio compiuto da Alitalia e consentito dal decreto che ha istituito la continuità territoriale che prevede il limite minimo di un volo al giorno da novembre a marzo. Il “caso” è scoppiato dopo l’odissea vissuta dai passeggeri diretti ad Alghero, che avrebbero dovuto prendere l’aereo giovedì sera e invece costretti a fare scalo a Fiumicino l’indomani, sbarcando nell’aeroporto algherese soltanto in tarda mattinata. “Il modello di continuità attuale, varato nel 2013, si basa sui numeri del triennio precedente. Sul Linate-Alghero in quel periodo volavano 48 persone al giorno, un volo era sufficiente e l’orario serale è pensato per privilegiare i sardi che devono poter andare e tornare a Milano in giornata. Con la crescita del traffico la scelta si è rivelata inadeguata” ha spiegato l’assessore ai trasporti, Massimo Deiana. Non resta che attendere il nuovo modello di continuità territoriale che Deiana dovrebbe portare in Giunta domani ma che entrerà in vigore soltanto il prossimo autunno.

9 gennaio 2017