La spiaggia di La Farrizza anche per i “quattrozampe”

Dal 19 giugno i proprietari dei cani potranno recarsi nel piccolo arenile sulla litoranea per Platamona

Il Sindaco Sean Wheeler ha firmato l’ordinanza che autorizza i proprietari dei cani ad accedere alla spiaggia di “La Farrizza” con i propri animali da compagnia. Il provvedimento è in linea con l’ordinanza balneare della Regione Sardegna dell’11 aprile 2017, che prevede la possibilità per i Comuni di individuare apposite zone di litorale nelle quali consentire l’accesso anche agli animali, delimitando e segnalando adeguatamente tali aree, nonché garantendone la pulizia e vigilando affinché i proprietari degli animali rispettino la normativa.

Nell’ordinanza sindacale si specifica che “nella stagione estiva si intensifica il fenomeno dell’abbandono di animali domestici come conseguenza dei divieti e delle limitazioni alla circolazione e all’accoglienza degli animali nelle strutture ricettive, quali alberghi e stabilimenti, soprattutto nelle zone turistiche. Nel litorale del Comune di Porto Torres non sono presenti aree in concessione demaniale ad uso turistico ricettivo specificatamente attrezzate per la fruizione di bagnanti con cani al seguito”.

Il piano di utilizzo dei litorali adottato recentemente dal Consiglio Comunale individua un tratto di litorale identificato nella spiaggia denominata “La Farrizza” da destinare all’accesso e alla fruizione da parte di animali domestici. Inoltre, la Giunta Comunale ha approvato nelle scorse settimane la proposta relativa all’istituzione di una zona delimitata di spiaggia nella quale consentire l’accesso dei cani e dei loro conduttori.

L’ordinanza firmata dal Sindaco consente l’accesso agli animali d’affezione dal 19 giugno al 10 settembre, dalle ore 9 alle ore 17. I proprietari dei cani dovranno essere in possesso di tutta la documentazione sanitaria, garantire l’accesso dell’animale in spiaggia al guinzaglio, rimuovere le deiezioni canine, far fare il bagno agli animali sotto il continuo controllo e nello specchio acqueo autorizzato.

16 giugno 2017